L' Uomo e il COSMO

L' Uomo e il  COSMO

venerdì 19 dicembre 2014

~ Spazio per la vostra Luce ~

~ Spazio per la vostra Luce ~ DAL GRUPPO ESPAVO -ESTRATTO-
Avete mai saputo che alcuni esseri arrivano con così tanta luce che è quasi difficile da portare. E' come se i loro occhi attirassero l'attenzione a causa della loro estrema luminosità, e sono così creativi che tutto ciò che toccano diventa magico. Ma a volte la loro vibrazione è talmente alta che è difficile per loro sentirsi a proprio agio sulla Terra, un pianeta con una vibrazione così bassa. Molti di voi hanno visto queste luci risplendenti che chiamiamo "Angeli della Terra". Essi arrivano con molti doni, donandosi liberamente e senza esitazione. Qualche volta questo viene fatto a loro spese personali ed il prezzo spesso è alquanto alto. Tuttavia, essi si lasciano dietro doni incredibili per aiutare il progresso di tutta l'umanità. E' ok per voi vedervi come esseri umani; va bene per voi scoprire voi stessi, fino a quando potete restare aggrappati alle vostre imperfezioni. Preparatevi a perderle, carissimi. Avete creato una magia che va ben oltre la vostra comprensione. Vi abbiamo detto molte volte che tutti gli occhi dell'universo stanno osservando il pianeta Terra proprio adesso. Voi siete l'unico pianeta del libero arbitrio senza regole, e qui state facendo un altro passo consapevole nella vostra evoluzione. Avete vinto la partita. Potete andare a Casa.

giovedì 4 dicembre 2014

** LA SFIDA MORTALE **

** LA SFIDA MORTALE **
Non cerco piû nulla in questo mondo. Sono qui presente perché al mio Spirito piacque fare questo lavoro . Ormai Vivo di piccole gioie , che solo la natura , gli animali , i bimbi , e i puri di cuore senza ego empio ...sanno dare senza patteggiare , ne comandare , né pretendere . Il numero di questi esseri liberi davvero é molto piccolo.Si incontrano di rado. DI QUELLA VERITÀ GRANDE É SEMPLICISSIMA ... "AMARSI ALLA PARI" senza NESSUN COMANDAMENTO e NESSUNA LEGGE, la stiamo ritrovando con fatica.-Se uno vedesse solo il riflesso di se stesso in ogni cosa benevola non potrebbe non agire nel bene fecondo . Infondo POI ...Chi son io per veder il male Padrone del Mondo ? E...Dopo tante vittorie e lotte continue NON venne la resa ? INFONDO LO SAPPIAMO GIA' TUTTI. Son NESSUNO E TUTTO. Son colui che per desiderio di amar solo se stesso rifiutò altre parti di Esseri che fanno lo stesso gioco.... mortale. Una sfida mortale.Una lotta inscenata IN un tempo spazio non REALE del tutto. Siamo ODIO - AMORE che invertono tutti i valori . .UN AMORE CHE SI DIRAMA NEGLI INFINITI SCENARI POSSIBILI IMMAGINATIVI e TANGIBILI ,SENZA FINE. Ed Io ? IO SONO ...Sono una goccia del mare infinito che sale e scende dal cielo DIVINO. Un desiderio di Dio .Una voglia di farmi carne e sangue . SONO UN ATOMO, UNA STELLA CHE VIBRA DI ENERGIA DI AMORE, LUCE E CANTO. MI TRASFORMO IN CIÒ CHE VOGLIO. SONO IL MAGO DI ME STESSO. Una voglia pazza di provare il contrario di tutto ,per tornare infine a CASA nel centro di Me Stesso dove tra me e Dio IO SONO e siamo TUTTI UNO. Perfetto, Bello e giocondo. Nazir- pace. .

* SULLA VERITA'*

* SULLA VERITA'*
Tutta la verità è relativa al contesto entro cui ognuno si vede. Questo perchè ci sono milioni di Universi nel grande MACRO-COSMO che onorano ogni possibile convinzione- Quindi la questione di ciò che è “vero”, oppure no, dipende totalmente da dove la persona vuole andare e quali esperienze richiede per completare l’evoluzione della sua anima. Non esiste una legge che da la medesima regola per tutti gli Universi. **Ogni universo contiene la propria “prova” innata a supportare le premesse di base intorno a cui funziona.** COSI... LA VERITA' E' RELATIVA ENTRO UNA VISIONE IN CUI UNO SI VUOL VEDERE VIVENDOLA SPESSO IN UN CONTESTO IN CUI PREVALE PIU' UNA PERSONALITA' CHE CI CREIAMO,SECONDO L'AMBIENTE ,INFLUENZATI MOLTISSIMO DA ESSO "PERSONALIZZATA AL MASSIMO IN ESSERI CAPACI" SIA DAL COLLETTIVO umano ed extra-umano,sia dal nostro IMMAGINARIO.. E' giusto per ognuno credere che dove si trova sia il meglio per se, ma è bene che si comprenda che non potrebbe esserlo per tutti. COSI LA VERITA' UNA CHE E' SEMPLICISSIMA ,L ABBIAMO TRASFORMATA IN MIRIADI DI VERITA'....USANDO PER NOSTRA FORTUNA UN COLLANTE CHE NON CI PERMETTE DI DISPERDERCI TROPPO... L' AMORE . E QUESTO E' VALIDO IN TUTTO ; COME RELIGIONI,POLITICHE ,CANALIZZAZIONI DIVINE,MAESTRI,E SCUOLE DI OGNI TIPO. Nazir-

**L' AMORE DI DIO CHE SIAMO **

L'AMORE NON NECESSITA TANTO CHE SI DEBBA DARE IN PRIMIS A SE STESSI E POI AGLI ALTRI . PER ME SONO UNA E MEDESIMA COSA .L'AMORE NON LO PUOI DIVIDERE :-DARLO PER ME E POI DOPO AGLI ALTRI... QUESTO LO FANNO LE ANIME SCESE IN DISIQUILIBRIO CON SE STESSI. CHI SA AMARE VEDE L'AMORE UGUALE IN SE STESSO COME IN TUTTI E IN TUTTE LE COSE.EGLI NON VEDE NESSUNA DIFFERENZA . AMA E' LA SUA LEGGE.
Cambia QUALCOSA...quando l'Amore non è corrisposto e fuori equilibrio, non corrisposto in modo giusto e onesto ,puro e vero. Qui la saggezza INNATA IN OGNI ANIMA RISVEGLIATA sà che deve porre un attenzione ,una osservazione maggiore su se stessa e sugli altri....FINO A COMPRENDERE COME MEGLIO AGIRE nel vero AMORE. L'AMORE PERO' RIMARRA' QUELLO CHE E' SEMPRE. * AMORE INCONDIZIONATO *. IO-SONO....IN PRIMIS AMORE. E QUESTO IO-SONO ,NON SAREBBE E NON VARREBBE NULLA SENZA QUESTO AMORE . AMORE COSI NELLA SUA MASSIMA ESPRESSIONE E' UNITA' RICONOSCIUTA E VISSUTA. E TUTTO CIO' CHE MANIFESTIAMO E' TUTTO CONTENUTO NELL'OCEANO DELL'AMORE DI CUI SIAMO TUTTI PARTECIPI, MA NULLA SAREBBE POSSIBILE SE AGISSIMO DA SOLI E VI FOSSE SEPARAZIONE. *UNO-D'IO* -MA ANCHE UNO-TUTTO! QUINDI DIO COME TUTTO SENZA SOLO L'IO . SE SONO AMORE DI COSA MI DEVO PREOCCUPARE ? DI COSE DEVO AVERE PAURA ? PERCHE' FORSE PERSI LA SUA STRADA MIGLIORE CHE ORA DEBBO FARE ATTENZIONE ? SE SONO AMORE COME POSSONO GLI ALTRI DERUBARMI UN ENERGIA CHE E' IMMENSA ? IO- SONO IL SOLE* DI ME STESSO. IO-SONO UN DIO IMMENSAMENTE BUONO E COLMO DI OGNI POTERE E GRANDEZZA E MAGNIFICENZA E GENEROSITA'... CHI ... CHI PUO' TOGLIERMI MAI QUALCOSA CHE IO NON GLIELO ABBIA PERMESSO POICHE' SON COSCIENTE ANCHE DI QUESTO ,CHE VIVO ANCHE PER LUI? IO NUTRO ME STESSO E OGNI COSA VIVENTE IN AMORE E NON POSSO MORIRE NEL CORPO SE NON LO VOGLIO E NEMMENO SOFFRIRE E MANCARE DI NULLA ,POICHE' SONO ME STESSO CONSAPEVOLE E TOTALMENTE VIVO E SEMPRE COSCIENTE DI ESSERE ETERNO,CON TUTTI I POTERI CHE DIO INSUFFLO NELLA MIA ANIMA.. COME UMANO HO OPTATO PER LA RICERCA SIA NEL MACRO CHE NEL MICRO, SONDANDO OGNI ANGOLO REMOTO POSSIBILE, CON TUTTO CIO' CHE POTESSE COMPORTARE. HO SCELTO COME VOI IL DISTACCO DALLA PARTE PIU' ELEVATA DEL NOSTRO SE'SPIRITO, SAPENDO DEL RISCHIO DI RIMANERCI IMPANTANATI A LUNGO. RIAPRIRO' INFINE TUTTE LE ALTRE PORTE MANCANTI -LE PORTE DEL MIO SE'DIVINO CHE SONO BEN OLTRE LA SOFFERENZA,LA NEGAZIONE,E LA MANCANZA . CI PORTERO'LUI...DIO ,SULLA TERRA MA SOLO PER MANIFESTARE GIOIA SENZA PIU' PROVARE L'AZZARDO DI AFFIDARMI TROPPO A UN PICCOLO EGO INFERIORE, FOSSE ANCHE SOLO PER GIOCO. RITORNERO' NEL PURISSIMO AMORE. PACE- Nazir

**Ciò che voi credete, lo ricevete sempre.*

LE TRASMISSIONI da DANIEL JACOB ESTRATTO
Le tempeste del vostro mondo fisico hanno origine principalmente nella noia umana! Giusto, ci avete sentiti bene. NOIA UMANA. Ce n’è di qualche altro tipo? Credevate fosse DIO che era arrabbiato con voi? Sentite che è scontento di voi perché fate dei cosiddetti “giochi stupidi?” E, comunque, chi è Dio? Chi, dite per favore, pensate quell’idea sia intesa rappresentare? È tutto ADESSO………… è tutto QUI………… è tutto VOI. Il vostro Se Stesso Collettivo si sente occasionalmente così claustrofobo in questo Gioco – così bloccato, in una cella senza alcun posto dove andare……… che, attraverso attacchi di disperazione…… picchia contro le porte, desideroso di liberarsi da questa lentissima Coscienza 3D. Molti sono quelli che profetizzano riguardo alla Cospirazione del Governo – guerre-climatiche, scie chimiche e simili – in tentativi per mettervi sull’avviso di “forze divergenti” che potrebbero operare nell’aspetto ombra del vostro mondo oggi. Se voi ci credete, lo ricevete…… perché ogni cosa ha un universo che onora e lo personifica, da qualche parte nel Multiverso. Chi siamo noi per contestare le vostre scelte riguardo a dove volete andare durante le vostre Vacanze nella Limitazione o che cosa avete programmato accadesse una volta che arrivate?

L' AMORE PUO' SOLO ESSERE DATO ?

L’amore non può essere chiesto, può solo essere dato. Se ricevete qualcosa è un dono, non una ricompensa. E se non ricevete nulla siete felici lo stesso perché siete riusciti a dare. VORREI RISPONDERE A QUESTO CONCETTO CHE CIRCOLA SPESSO IN RETE E INVITARE CHIUNQUE A COMMENTARE CON CUORE E INTELLIGENZA...POSSIBILMENTE NON SOLO RAZIONALE .
.............. SI E' CERTAMENTE FELICI NEL DARE SENZA ASPETTARSI RICOMPENSA . L'AMORE E' TUTTO PER ME ,QUINDI INCLUDE ANCHE IL CHIEDERE NEL BISOGNO ,COME INFONDO FACCIAMO TUTTI FIN DALLE FASCE NATALI ..E DA VECCHI . IL DONO DA UN CERTO PUNTO DI VISTA AMPLIATO, MULTIDIMENSIONALE ,DIVINO,APPARTIENE GIA' A UN CONCETTO ERRATO . NON SI RICEVONO DONI MA SCAMBI . LE RICOMPENSE SI DANNO PER INVOGLIARE A MIGLIORARE NELLA VITA CHI STA' UN PO' INDIETRO NEL SUO RISVEGLIO. L'AMORE DI UN QUALSIASI ESSERE CON CORPO FISICO O ASTRALE...MAGARI NON CHIEDE MA IN REALTA' NON PUO VIVERE NEMMENO LUI SENZA RICEVERE DA ALTRI, E DA TUTTO L'UNIVERSO, PERCHE' IN VERITA' PERFINO L' UNIVERSO RICEVE DA NOI, COME LO RICEVONO GLI ALTRI DEI. CHI DONA SENZA NULLA CHIEDERE IN CAMBIO IN REALTA' GIA' SA' CHE RICEVE MOLTISSIMO, SEMPRE. QUINDI IL DONATORE NELLA SUA SAGGEZZA NON CHIEDE NULLA MA SA'... CHE RICEVERA' SEMPRE IN OGNI ISTANTE DA TUTTI ,ANCHE DAL SEMPLICE FRUTTIVENDOLO, DALL'AMORE DI UN CANE .DALLA BELLEZZA DEL FIRMAMENTO,DAL BACIO PRANICO ENERGETICO DEL SOLE ,DALLE CAREZZE DEL VENTO,DA UN ALBERO CHE DONA IL SUO FRUTTO,DAL SORRISO DI UN BIMBO ,DA UN AMORE CHE TI VIENE OFFERTO . OGNI ISTANTE PER ME è UN RICEVERE ,COME POSSO NON ESSERE GRATO. COME POSSO DIRE CHE IO DONO SENZA CHIEDERE NULLA QUANDO HO COMPRESO CHE RICEVO IN OGNI ISTANTE DAL TUTTO, E DA TUTTI ... QUESTO AMORE... CHE è AMORE OVUNQUE ,ANCHE SOTTO LE SUOLE DELLA MIE SCARPE- PERCEPENDO BENE IL DOLORE CHE CAUSO ANCHE A UN FIORE ,UN ERBA CHE CALPESTO QUOTIDIANAMENTE. A VOLTE POSSO RICEVERE AMORE PERFINO DA CHI MI CONTRARIA . COSI E'PER ME. A VOLTE NOTO UN GRANDE AMORE PERFINO NELLE FITTE TENEBRE DELLE MENTI MALATE DI MOLTI UOMINI. AMORE E' TUTTO... SEMPRE! NOI CONTIAMO I GRADINI CHE CI SEPARANO DA CHI STA DIETRO NOI...MA CONTA DAVVERO POCO . QUESTA BENEDETTA ANCHE LEI ..FRETTA DI RAGGIUNGERE IL MASSIMO DELL'AMORE...CHE POI INEVITABILMENTE ATTIRERA' A SE LA PROVA DI CIO' CHE IL PENSIERO E LA PAROLA HANNO ESPRESSO TRAMITE LA MENTE. MEGLIO COMPRENDERE CHE QUESTO AMORE PERVADE OGNI COSA E CHE NON VI è NULLA DA SACRIFICARE DONANDO SENZA CHIEDERE NULLA IN CAMBIO ,PERCHE' NON E' LA VERITA' TUTTA . IL SAGGIO HA COMPRESO BENE COS 'E' L'AMORE DI DIO...E TACE SILENTE PERCHE' SA CHE IN REALTA' E' IN DEBITO . COSI NON ESISTENDO CHI NON RICEVE NULLA ....COSTORO NON POSSONO NEMMENO PRONUNCIARE AFFERMAZIONI... - "DI ESSER FELICI DI AVER DATO SENZA RICEVERE NULLA." ESSI RICEVERANNO SEMPRE COME SEMPRE IN OGNI ATTIMO ,IN OGNI LORO RESPIRO DI VITA. SARANNO FELICI SI DI AD AMARE DAVVERO E LO FANNO SENZA CHIEDERE NULLA .IN QUESTO >RIMPARARE< PERO' VI è IL NOCCIOLO DI TUTTO IL NOSTRO AMORE IN GRAN PARTE SMARRITO, PERSO LUNGO LE PROVE DELLA VITA TRIDIMENSIONALE . NOI DIAMO E RICEVIAMO . COSI VI è EQUILIBRIO PERFETTO ...SAPENDOLO E COMPRENDENDOLO BENE . IO HO COMPRESO PER ME STESSO CHE E' PIU' QUELLO CHE RICEVO CHE QUELLO CHE DO, IN QUESTE DIMENSIONI... DAL RESPIRO DELLA VITA INSUFFLATA PER DONO DALLO SPIRITO MIO, A LAVORIO CONTINUO DI TUTTA LA NATURA E DEGLI ANIMALI CHE SI OFFRONO ANCHE LORO SAPENDO DI RICEVERE TUTTO L'AMORE . DARE E RICEVERE è EQUILIBRIO PERFETTO. TUTTO è IN ARMONIA . Nazir pace-

“L’UOMO NUOVO”

“L’UOMO NUOVO”
Nella profondità degli universi, si alza netto e limpido il richiamo dell’uomo verso se stesso al posto che gli compete.Se solo potessimo avere la minima idea della vastità dell’oceano cosmico, se potessimo guardarlo con gli occhi smisurati e nella dilatazione del tempo, scopriremmo l’essenza di un'ebbrezza senza frontiere, un incantesimo di speranze, oasi e guizzi vorticosi di spirali nella perfezione del dinamismo puro, nel pulsare dell’estremo infinito. In questa armonia di ogni vibrazione, la Causa della Legge d'AMORE regna sovrana su ogni Potenza. È la carezza del silenzio, un silenzio senza abisso né altura. È un ponte di tenerezza tra la morte e la vita, la vita e la morte, è un selvaggio bambino che gioca, innamorato.. batuffolo di stelle. E l’uomo? SI ! L’uomo, il guerriero, il nudo, il mito, la terra, il grano, un soffio di tempo, un grido di vita, un sorriso nel vento, l’uomo.Un piccolo pianeta, un sole, nel cielo. *DA UN AMICO VERO* EUGENIO... TORNATO NEL SUO CIELO.

lunedì 24 novembre 2014

*Kaiko*

TROVO MOLTO BELLO E FORTE QUESTO DISCORSETTO DI A. SAINT GERMAIN, SULL' ILLUMINAZIONE E LA LIBERTA'.lo definisco il " capolavoro mancante " UNA LIBERTA' CHE POCHI OSANO VIVERE PIENAMENTE. SO' GIA' CHE HA QUALCUNO NON PIACERA' MOLTO.... MA A ME SI!!..PERCHE' DA ANNI NOTO BENE L'ANDAZZO DEL TIRA TUTTI DENTRO UNA NUOVA FORMULA ... UN MODO COME UN ALTRO PER DISTRARSI DAL FARE CIO' PRECEDENTEMENTE CI SI ERA PREFISSI DI FARE. QUESTA E' UNA VERITA' SCOMODA CHE RISCONTRO SPESSO NEI CONTATTI CON GRUPPI DI VARIO GENERE , MA NON TUTTI. IO LO VIVO E SO' IL PERCHE' A QUALCUNO NON VA GIU',CHE GLI SI PARLI COSI. PREFERISCONO RESTARE TIEPIDI .NE' CALDI, NE' FREDDI,SICURI NEL LORO SISTEMA SPIRITUALE NON TROPPO IMPEGNATIVO.MANCA LA VERA PASSION ! VI ERA UN DIO... CHE DICEVA :- IO LI VOMITO I TIEPIDI, COLORO CHE SI ADAGIANO NELLE LORO CERTEZZE,NEL QUOTIDIANO VIVERE DI CHIACCHIERE, PREGHIERINE , SEMINARI DIETRO SEMINARI E CONVEGNI VARI ,PARLARE E PARLARE....ANCORA E ANCORA. NATURALMENTE VI SONO COMPRESI TUTTI ,GLI STESSI SHAUMBRA ! FINE- BENEDETTI SIANO COLORO CHE COMPRENDONO... Nazario- ------------------------ *)ESTRATTI DA A.SAINT GERMAIN
Molti di voi hanno scoperto cose diverse, ma molto è ancora mentale. Continua a galleggiare proprio qui – “Io Sono, Io Esisto” – ma voi non l'avete sentito. Non ne avete fatto l'esperienza fino al punto che sia come fare l'amore con voi. Dovrebbe essere come un orgasmo fisico, spirituale e mentale. In parte il problema, forse la sfida è la mediocrità, la compiacenza, il pensare all'illuminazione piuttosto che vivere nella passione. Kaiko. Kaiko è la passione. Kaiko è profondo e pieno di significato. Kaiko è quasi esplosivo. Kaiko è la passione che c'è dentro di voi, ma voi ci avete passato sopra il cemento. L'avete sigillata. Ci avete messo una porta d'acciaio. L'avete nascosta. L'avete soppressa. L'avete uccisa e poi ci avete pensato troppo sopra e così vi è sembrato che svanisse. Kaiko è la passione profonda che sottende a tutto, la passione che è talmente profonda che avete paura di farla uscire. (parla in modo molto appassionato) Si va così in profondità che avete paura di fare uscire Kaiko – la verità interiore profonda. È un leone che ruggisce, ma voi avete imparato a reprimerlo. Avete imparato a ucciderlo, se va bene l'avete trasformato in un gattino e poi dite che siete spirituali, dite che volete l'illuminazione ma poiché avete represso Kaiko, ma poi finite per concentrarvi su cose come l'abbondanza e i partner e la vostra dannata salute e tutto il resto. Voi avete nascosto Kaiko,la sensazione profonda perché se non l'aveste fatto non sareste seduti qui. Sareste là fuori a ballare nel parcheggio mentre tutti gli altri siedono qui. Avreste moltissimo fuoco e passione ed entusiasmo e non riuscireste a contenerlo, sarebbe difficile contenerlo nel corpo. Kaiko butterebbe fuori dalla vostra testa i demoni, allontanerebbe da voi gli aspetti; è la passione profonda e invece voi vi siete adattati alla compiacenza, alla mediocrità dell'illuminazione. Nella vostra vita non dovrebbe esserci niente di più importante della vostra LIBERTA' E DELLA VOSTRA ILLUMINAZIONE. Non il vostro lavoro, non la vostra famiglia, non i vostri figli, non la vostra salute, non il vostro status sociale né un qualsiasi premio attaccato al petto. Quella passione, quella passione ruggente è molto profonda dentro tutti voi ma in qualche modo siete riusciti a nasconderla. Devo riconoscervi il merito di averla nascosta davvero bene. È qualcosa che coinvolge tutto, è enorme e ruggisce. Vi riconosco il merito di essere riusciti in un modo o nell'altro a reprimerla. Sapete una cosa? Lei è ancora lì. C'è ancora. La passione ruggente, la passione che urla per la vostra stessa libertà, perché solo Dio sa quanto tempo è passato da quando eravate liberi. Quanto tempo è passato da quando eravate felici e contenti di voi. Quanto tempo è passato da quando nella vostra vita tutto accadeva con sincronicità, con eleganza e semplicità. Voi invece vi trascinate mese dopo mese, anno dopo anno, vita dopo vita in una forma di compiacenza spirituale. Spesso mi chiedo se quella compiacenza, quella mediocrità verso voi stessi non sia peggiore di non avere alcuna coscienza. A volte mi chiedo se non sia meglio che continuiate a dormire consciamente finché non sarete davvero pronte a svegliarvi, perché quali passi potrebbero essere più infelici dei passettini verso l'illuminazione. Sono proprio i piccoli passi che fanno male, che causano dolore, che determinano tutte le emozioni e le sensazioni e la confusione. È la mediocrità, è accontentarsi di qualcosa di meno della libertà piena e dell'illuminazione ciò che rende il sentiero e il viaggio tanto difficili. Nessuno di voi deve tollerarlo. Nessuno vi controlla e se pensate che ci sia, prendete in considerazione la vostra prospettiva. Nessuno impedisce la vostra illuminazione. Nessuno vi trattiene. Neppure la coscienza di massa, proprio no. È la compiacenza. È la volontà di procedere lentamente, nient'altro. Miei cari amici, fa male. È doloroso. Per me è doloroso osservarvi. Per me è doloroso dover venire qua ogni mese con nuovi trucchetti per cercare di distrarvi, per cercare di far muovere le cose. Kaiko è una passione che non contiene altro che la propria soddisfazione. Io vi chiedo di fare un respiro profondo e di sentirla dentro di voi. Lasciate che si faccia avanti. Kaiko o Kaiho significa desiderio profondo – desiderio profondo, desiderio ardente dell'anima – un desiderio ardente molto profondo e molto forte. È desiderio ed è passione. Non è l'avidità della natura umana. Non è solo un volere una vita migliore. È volere questa libertà o non voler vivere per niente. Quanti di voi sono stati così coraggiosi e audaci da dire, “Non m’interessa vivere un altro istante se non è nella libertà. Non m’interessa morire.” Non dovreste farlo. Non dovreste farlo. La libertà dovrebbe essere più importante di tutte queste regole e regolamenti e compiacenze e pensare e del ‘se poi’. “Preferirei morire in questo istante che vivere un altro momento nei limiti.” Dovrebbe essere così, ma posso vedere che nessuno di voi è a quel punto. Ci pensate sopra. Pensate di aver preso una decisione e di aver fatto una scelta sull'illuminazione e sulla libertà ma miei cari amici, è molto sottile. È così priva di passione. C’è ancora tanto pensiero, tanto pensare, ponderare le cose e arrancare, compromettersi, essere compiacenti. Per me è molto più semplice guardare oltre le azioni degli umani che non sono svegli, che almeno non hanno avuto un assaggio dello spirito e della libertà. Per me è molto più semplice notare i loro squilibri, le loro debolezze di quanto sia per me guardare negli occhi qualcuno di voi che sa molto di più, che era dopo era si è seduto in questi corsi e che si definisce insegnante, che pensa di essere spirituale ma allora dov'è Kaiko? Dov’è il fuoco profondo che ruggisce da dentro di voi dove nient'altro importa? Niente. Solo quando arrivate a quel punto capirete l'illuminazione e la libertà. Tutto il resto è un gioco. È un gioco che potete giocare molto a lungo. Pensate di aver fatto una scelta, pensate di aver fatto una specie di scoperta e invece vi state scavando un buco più profondo. Avete passato una mano di vernice, di pittura, di smalto su questa vera, vera passione interiore chiamata Kaiko. Nient'altro importa. Non la famiglia, non la vita stessa, non la salute. Nulla. È solo allora che cominciate a diventare reali con voi stessi. In questa stanza non sento più molto makyo. Accade quando non ci sono molte parole senza … a volte sentite che alle parole mancano le sensazioni? Che sono parole prive di significato? Come se fossero copiate o ripetute a pappagallo, dite qualcosa perché beh, sapete, pensate che sia la cosa giusta da dire. Se io vi sfidassi, con Kaiko vi rivolgereste a me e mi direste, “Adamus, vaffanculo” ed io lo sentirei e quindi la smetterei di infastidirvi. Con il vero Kaiko, voi ballereste. Voi risplendereste. Voi risplendereste. Voi ruggireste. Verreste qua di fronte a me a dirmi, “Adamus, andiamo avanti. Sono stanco di tutte queste parole. Sono stanco...” Quanto è facile lasciarsi ricoprire da tutte le regole e controlli e le percezioni della vita. Quanto è facile negoziare con se stessi e allontanarsi dall'illuminazione. I Maestri, i pochi Maestri che sono venuti prima di voi hanno affrontato tutti l'esperienza di pensare, di credere, di sentire che erano sul sentiero e, infatti, a un certo punto c'erano. Lungo il percorso, però, hanno trasformato quel bel sentiero spirituale in una strada molto umana. Hanno continuato a pensare che stavano ancora percorrendo un sentiero spirituale finché qualcosa di molto drastico e enorme ha dovuto entrare nella loro vita. Non fu una mano estranea o un essere o un'entità a entrare e a sconvolgere del tutto la loro vita. Fu il loro stesso Kaiko, il profondo desiderio interiore. Dovette farli a pezzi, strapparli via dalla loro compiacenza, dai loro inganni, potreste dire dalla loro pigrizia. A Kaiko, a Kaiko non importa. A lui non importa se siete ancor incarnati in un corpo umano. Non gli interessa quanto denaro o quanti problemi avete. Non è interessato a tutti piagnistei e i deliri dell'umano. Kaiko è la passione, la passione dell'anima di sentire e di fare esperienza di se stessa. Non vuole che il piccolo monello umano interferisca. Non vuole essere controllato dagli aspetti che non sanno cosa vogliono davvero. Kaiko è un fuoco che è eterno. Avete fatto un gran bel lavoro nel reprimerlo, nell'ignorarlo, per voltargli le spalle, ma lui c'è ancora. Può essere la fiamma davvero bollente, molto caotica ma può essere anche la fiamma fredda. Può essere anche la gentilezza. Può essere anche il dono di se stesso. Proprio ora il vostro Kaiko, il desiderio interiore ardente e profondo vi chiede se siete pronti ad andare avanti, se siete pronti a proseguire e a superare la realtà e le percezioni, se siete pronti a passare nella vostra verità profonda. Prendetevi un attimo e sentitelo. C'è, è presente. Siete pronti a fare qualsiasi cosa, tutto ciò che serve? (pausa lunga fino alla fine del brano) È la fiamma bollente o la fiamma fredda – rialzate le luci – la fiamma ardente o la fiamma fredda. Non importa. È tutto ciò che serve. Siete solo voi che fate una scelta. Voi fate una scelta. Siete pronti a riportare indietro la passione. Siete pronti ad aprirla. Se fate una scelta, allora è così ma per favore, fate una scelta. Non pensateci sopra e basta. Non c'è bisogno che torniamo nella prossima vita e rifacciamo tutto di nuovo. Non importa quale scelta fate, che sia sì, siete pronti o no, non lo siete e non preoccupatevi perché, beh, tutto è bene in tutta la creazione. Grazie. Grazie. (il pubblico applaude)

** La Realtà e la percezione. **

** La Realtà e la percezione. **
estratto da A. SAINT GERMAIN Ci sono moltissime percezioni. Quando cominciate davvero a considerarle, non sempre le percezioni corrispondono alla realtà. Io penso che si potrebbe dire che tutto, senza eccezioni è percezione. Io vi chiedo di prendere in considerazione la vostra percezione – la vostra percezione del mondo, vostra percezione del vostro posto nel mondo, la vostra percezione dell'illuminazione, la vostra percezione di ciò che serve per permettere l'illuminazione, l'illuminazione incarnata. Al momento sono ancora molte le percezioni secondo cui dovrete lavorare sodo o soffrire e tutte hanno messo radici in uno stanzino, quasi un armadio nella casa della coscienza umana. In fondo, in un angolo c’è un armadietto sulla cui porta è appena leggibile la parola “Illuminazione” e in quel piccolo spazio ci sono le basi dell’illuminazione e della coscienza. È molto vicino a una stanza molto, molto più grande che si chiama religione e a un'altra stanza molto ampia chiamata filosofia. Nel minuscolo stanzino ammassato da una parte c’è una coscienza dell'illuminazione. Nelle nostre riunioni o nei seminari io chiedo, “Cos’è l'illuminazione?” ma dopo averlo fatto per un certo numero di anni ho smesso di chiederlo perché in realtà non c'erano risposte davvero buone. No … beh, ci sono state risposte davvero pessime e pochissime risposte buone. In fondo, la vera risposta è che è una sensazione. È possibile definire l'illuminazione. Penso che potreste definirla come il risultato netto dell'illuminazione, ciò che ottenete come parte umana – una vita migliore, un corpo più sano, più felicità anche se, in realtà, la felicità è una pessima percezione. Potrei dire che sulla felicità accadono cose divertenti. Anche tutta la storia dell'illuminazione gira intorno alla percezione, la percezione di ciò che dovete fare. Nello stanzino ben nascosto ci sono alcuni dei Maestri conosciuti che hanno ottenuto l'illuminazione ma le loro storie, come abbiamo già detto, non sono poi così buone. Sono piene di sofferenza. Sono piene di difficoltà, c'è molta solitudine, c'è molta paura e alla fine potreste dire che c'è l'esaurimento mentale o la morte. Non è una percezione molto bella. Io vi chiedo di prendere in considerazione la realtà e la percezione dell'illuminazione. Io vi chiedo di prendere in considerazione la sensazione che provate sull’illuminazione. È la cosa che supera tutte le altre cose nella maggior parte delle vostre vite. La cosa più importante, la ragione per cui siete venuti qua su questo pianeta eppure c'è ancora una strana percezione che la circonda - la percezione di quanto sodo dovete lavorare e tutti gli studi filosofici, religiosi spirituali che avete fatto per arrivare qua e c'è una forte sensazione, spesso c'è la sensazione di essere incompleti, svuotati, insoddisfatti o che non conoscete la risposta; percepite che c'è ancora qualcosa di sbagliato, che c'è ancora qualcosa che non avete capito. La sera molti di voi vanno a letto dicendo, “C’è ancora qualcosa che non colgo,” come se fosse una prova o una specie di labirinto da superare. Continuate a dirvi, “Cos’è? Cos'è? Non ci arrivo.” Ci sono giorni in cui sentite, per così dire, che state facendo qualche progresso ma molto spesso dite, “Cosa non sto facendo bene?” La cosa che non state facendo bene è pensare all’illuminazione – alla vostra percezione dell'illuminazione, alla vostra percezione di ciò che deve essere fatto e come sarete nell'illuminazione. Miei cari amici, in realtà non c'è nulla che dovete fare se non permettere, ma proprio questa forse è una delle cose più difficili che un umano farà mai perché affiora la tendenza a dire, “Ho bisogno di continuare a lavorare su qualcosa. Devo fare qualcosa come meditare o recitare litanie o inzupparmi di oli” o una cosa dopo l'altra. Una parte della coscienza umana non riesce proprio ad accettare che potete permettere l'illuminazione, tutto qui. Non dovete forzarla. Non dovete lavorare per ottenerla. Non è in nessun modo un gioco di potere. Non dovete forzare. Non dovete lottare. Non è qualcosa che il demone o il buio o persino Satana sta tenendo lontano da voi. L'oscurità, in realtà la vostra oscurità spera che lo permetterete perché ciò la libererà. Vi libererà dalla sofferenza e dalla profonda ferita interiore. La percezione, la realtà, percezione e la realtà dell'illuminazione. Come direbbero i maestri ascesi, la percezione dell'illuminazione è lontanissima da ciò che è davvero; la realtà dell'illuminazione è molto vicina, proprio qui e proprio ora. Okay, facciamo un respiro profondo. Come ho continuato a ripetere, la cosa più grande che potete fare per questo pianeta, anzi per l'universo, anzi per tutta la creazione è essere il Maestro che siete davvero, davvero.

domenica 16 novembre 2014

Estas Tonne. Live Moscow 2014

The Song of the Butterfly [Hungary 2014] HD

LA VERA VERITA' DEVE ANCORA ARRIVARE.

LA VERA VERITA' DEVE ANCORA ARRIVARE. Estratto dal libro di KRYON *Sollevare il velo * Edito dalla STAZIONE CELESTE - MACROEDIZIONI Ecco il punto uno del nostro consiglio sul vostro sentiero mentre vi muovete verso ciò che molti chiamano lo status di Ascensione : NON DECIDETE IN ANTICIPO DOVE STATE ANDANDO. < Oh fantastico , kryon> (diranno alcuni) "non dovremmo preoccuparci di dove stiamo andando , o addirittura far finta di andarci " Si. Esatto!! Questo è un buon inizio . Cosi potreste dire :< Bene e come potremo andare avanti ?>. E noi vi diciamo chi vi ha detto che stavate andando avanti? Andare avanti non è una cosa 4D? Perchè non verso l'alto allora ? Qualew sarebbe la direzione se aveste chiesto alla vostra struttura cellulare di vibrare più alto?? NON VI E' UNA DIREZIONE PER UNA VIBRAZIONE PIU' ALTA. USCITE DA QUELLA SCATOLA CHE DICE. "SO' DOVE STO'ANDANDO LI E DIO VERRA' A PRENDERMI" e sarete scioccati nel CONOSCERE LA VERITA'. LA VERA VERITA' DEVE ANCORA ARRIVARE. La parte più difficile del vostro sentiero è rendersi conto che non state affatto percorrendo un sentiero già stabilito dai Maestri. I MAESTRI CREARONO IL LORO SENTIERO !! Come parte del piano divino , dovete assumervi la vostra responsabilità NON SEGUENDO ALTRI o aggrappandovi ai consigli o anche agli INSEGNAMENTI DI KRYON. Dovete invece prendere tutto questo e MODELLARLO NELLA VOSTRA CREAZIONE . Tutti gli insegnamenti che ricevete su questo pianeta da quelli come me , fanno parte di una ricetta culinaria INTERDIMENSIONALE. Capite perchè 25 anni fà, dicemmo al nostro partner di non divenire un GURU ? OFFENDE E INSULTA LA MAESTRIA CHE AVETE IN VOI , PERFINO ALL'INTERNO DELLA VOSTRA STRUTTURA CELLULALRE . Questo spiega anche perchè non può esistere un MANUALE DELL'ASCENSIONE.

** DESIDERIO DI TE MIA AMATA ANIMA COMPAGNA ...**

** DESIDERIO DI TE MIA AMATA ANIMA COMPAGNA ...** Dammi un bacio oh Dea di Amore ... sulle labbra mie che ardono di passione intensa, per Te.... AMATA ANIMA BELLA ! Accarezza il mio spirito,unisci il tuo cuore al mio. Farti mia vorrei.... divenir parte di te è il desiderio più bello UNENDOMI A TE anche per un sol attimo come in uno sguardo sottile che dice tutto IN UN TEMPO SCONOSCIUTO PER CHI AMAR NON SA'.... Ohh..Fuggevole sogno, intenso, intimo e bellissimo, divieni REALTA'! Io in te e tu in me come DIO E DEA ..che si amano senza pudore e vergogna. FARTI MIA... PER DIVENIRE TE CHE SEI VERAMENTE AMORE. SENTO LA FRAGRANZA ,IL PROFUMO DEL TUO CORPO COME TUTTI I FIORI DEL MONDO EMANARE DAL TUO SPIRITO. VEDO IL VERO PARADISO USCIRE DAI TUOI OCCHI BELLI CHE MI ILLUMINANO E PARLANO PIU' DEL SOLE E DELLE STELLE DEL FIRMAMENTO INTERO. MI INCHINO AL TUO SPLENDORE DIVINO, OH MADRE ,OH DONNA...!! CHE TI APPALESI A ME COSI PURA,COME UNA VERGINE SANTA IMMACOLATA CHE PORTA IN SERBO IL SEGRETO DELLA SUA PASSIONE DI AMORE PER ME. SENTO L'ESSENZA DI TE ,IL PROFUMO DEL TUO AMORE, USCIR DAI TUOI PORI, DAL TUO SACRO VENTRE,DALLA VELLUTATA TUA YONI, MAGICA, MAGNETICA... PORTALE DELL'UNIONE DEL DIVINO, DELLA CONNESSIONE MULTIDIMENSIONALE,DEL SACRO GRAAL. DESIDERIO INNATO DI TE MADRE DIVINA CHE OFFRI IL TUO LATTE UNIVERSALE LE TUE CAREZZA AL BIMBO CHE VIVE IN ME. DESIDERIO DI TE DONNA DI PASSIONE CHE TRAVOLGI L'EGO DELL'UOMO ,IL GUERRIERO FERITO A MORTE. DESIDERIO DI CAREZZARE I TUOI SENI TURGIDI,SODI. ASSAPORARE LE TUE EFFUSIONI,LA TUA BOCCA MAGICA E ARDENTE CHE PARLA SOFFICEMENTE E MI BACIA DIVINAMENTE. QUESTO DESIDERIO NOSTRO, DIVINO, BELLISSIMO, DI DIVIDERCI IN DUE PARTI, PER RITROVARCI UNITI SEMPRE DI NUOVO CON PIU' PASSIONE E MODI DIVERSI DI ESPREMIRCI AMORE. TUTTO QUESTO E' CAPACE DI MOSTRARE LO SPIRITO ANIMICO. E SENTO IL TUO SPIRITO COME FOSSE MIO ED IO TUO. TI SENTO NEL CUORE ,IN QUEL PALPITO SOTTILE E ANGELICO CHE ANELA SOLO AD ABBRACCIARTI PER SEMPRE. Entra in me.... VIENI OH DEA DI AMORE nel mio piccolo grande cuore. ...nel mio Essere NEL MIO DNA NEL MIO SANGUE e sarò tuo PER SEMPRE. SA'... la tua GRANDE Anima intuire il bello, la vera SAGGEZZA, IL PICCOLO SEGRETO che sgorga da una Fonte,quella di un Amore VERO, sentito nel cuore... SEMPLICE E BELLO! Nazir - pace.

* ARCANE NOSTALGIE *

* ARCANE NOSTALGIE * Arcane nostalgie come melodie che risuonano nella' anima mia, leggere, impalpabili, infinite... dove il ricordo umano non penetra ma l'anima seppur lacerata da mille sofferenze, percepisce bene . Spiega le tue ali Nazir, Angelo Di DIO nella notte silenziosa e vola... vola là OLTRE LA MATERIA DENSA LA'dove trovi vero conforto, nel SILENZIO DENTRO IL TEMPIO del GRANDE SPIRITO . ANCHE se alle prime luci dell'AURORA avverrà ancora il ricongiungersi col corpo che sopito RIPOSA, CON LA MENTE ignara di tutto. OHH..Angelo Divino fatto uomo, riprova a creare meglio, fuori dalle gabbie dorate in cui risiede l'umana mente, oltre le catene di questa pesante dimensione che comprime, soffoca, imprigiona. Vola Anima Mia... libera tra le stelle, oltre il velo, oltre l' illusione di questo gioco terreno da troppo tempo intrapreso, perpetuato di vita in vita sino a perdersi nel ricordo del tempo che Fù. OOHH..Scintilla Divina,AMORE DI DIO FATTOTI CARNE E SANGUE OH Antico Spirito viaggiante, risorgi nel mio cuore e rivela chi Sei... IN TUTTA LA TUA MAGNIFICENZA . Risorgi nella piena consapevolezza che ti donerà pace. Risorgi oh spirito fattoti uomo in Dio. Ritrova DIO in te, LUI in Te, quella stessa Essenza e sostanza, della Primordiale Creazione. Tutti Noi in viaggio, Angeli Divini Umani ,Creatori, fratelli, sorelle, torneremo a Casa? La nostra vera Casa... che dentro di Noi scopriremo... e Oltre i confini di tutti gli Universi. Nazir- Pace

mercoledì 5 novembre 2014

** KRYON - MOVIMENTI ANIMICI ***

** KRYON - MOVIMENTI ANIMICI *** estratto - Vorrei dirvi questo: la Fonte Creatrice dell’Universo c’è sempre stata e sempre ci sarà. Quello di cui ora parliamo è quel che voi chiamate Fonte Creatrice, ciò che avete definito come Dio o Spirito. Se diceste che questo concetto include il frammento di tutto ciò che è, avreste ragione. Questa Fonte esisteva prima ancora dell’esistenza di questo Universo. È lei l’origine di tutto ciò che ovunque esiste, compresi gli universi prima del vostro e quelli che ora coesistono con il vostro. È l’origine delle cose che conoscete, di quelle di cui non conoscete nulla e di quelle che non conoscerete mai. Questa è la Fonte Creatrice che voi chiamate Dio. È un brodo quantico di energia che va ben oltre la fisica che conoscete. È in un ambito di realtà completamente a sé stante: è Dio. È una cosa spettacolare e meravigliosa, e tu c’eri! C’eri perché tu – la tua stessa essenza – fa parte di quest’ambito che è Dio. Voglio che lo capiate davvero bene: riesci a immaginare com’è essere in tale realtà? È uno stato che ti permette di vedere, letteralmente, ogni parte del vostro bellissimo Universo, compreso il momento stesso della creazione. Immagina di essere davanti a una supernova, osservarla esplodere, vederne tutta l’energia sapendo che il tutto fa parte della fisica naturale, del processo della creazione e dei cicli dell’energia... e non ti causa nessun danno guardarla. Potresti vedere e ascoltare tutto ciò che è osservabile e udibile di ogni dimensione esistente! I tuoi sensi sarebbero così sensibili e acuti da poter distinguere cose a grandissima distanza mentre accadono tutte contemporaneamente intorno a te, e saresti anche in grado di individuarle e vederle tutte, a prescindere da dove stiano accadendo, continuando a osservarle a tuo piacere. La Fonte Creatrice è così. Tutto ciò che tu immagini come Dio è più grande di quanto puoi immaginare! E tu eri lì a farlo. In questo contesto abbiamo solo la parola tu, ma io non sto parlando del tu Umano, quello che sei ora. Tu sei parte di me e io sono parte di te. Per noi questa è la cosa più difficile da spiegare, ma continueremo a insegnarla perché è una verità fondamentale. La mente lineare non riesce a comprenderla, e questo è anche voluto. Se potessi vedere chi sei veramente, non te ne resteresti lì come chi pensi di essere. Chi sei veramente ti è nascosto. Alcuni insegnamenti della nuova energia consistono in un’espansione di coscienza così da vedere meglio chi siete veramente. In questo stato di coscienza espansa non si scoprono una nuova biologia o nuove invenzioni, ma ti accorgi del chi, quando arrivi al chi che è in te. Il Creatore pervade ogni molecola del DNA. La sua presenza non può essere specificata o misurata. Quindi, carissimo, non puoi neppure contare le anime sul pianeta perché non sono singole o conteggiabili. Il brodo di energia che è Dio diventa la tua anima, e qui viene la parte difficile. Se pensi di essere confuso prima ancora che io abbia finito, allora aspetta. Ciò che devo rivelare non è qualcosa che tu possa assimilare facilmente, e non è qualcosa che sei veramente pronto a capire del tutto. Ma, anche nella tua confusione, voglio che tu veda la grandezza di tutto questo. La cosa più grande è che tu sei una parte della Fonte Creatrice. Quando si tolgono le restrizioni dell’umanismo, caro Essere Umano, il Dio in te comincia a mostrarsi. Tu non sei una parte di Dio, tu sei Dio! E questo perché il brodo di Dio non si compartimentalizza scivolando in corpi Umani che hanno nomi e personalità. Ed è di questo che voglio parlarti. "LE ANIME NON SONO SINGOLE” Questa è una cosa controversa per il vostro intelletto! Le anime che voi dite “vostre” non sono singole, ma fanno parte dell’intero. Cosa facile da dire, ma difficile da afferrare. Quando incontrate un altro Essere Umano e lo salutate con “Namasté”, state onorando il Dio in voi salutando il Dio in lui. Avete mai pensato che potesse essere la stessa anima? Sono lo stesso Dio? Allora devono essere la medesima anima! Ma voi non pensate così. Pensate che voi avete la vostra anima e l’altro la sua. È questo che pensate, ed è quanto di meglio potete fare, poiché se unite le due insieme la vostra mente lineare ha problemi di logica. La mente, che è lineare, vede la vostra anima come soltanto vostra, e già questa cosa vi impedisce di capire questo messaggio. Ciò che sto dicendo è che quando voi attraverserete il vostro ponte della comprensione amplierete la vostra prospettiva. E ciò non toglie assolutamente nulla alla magnificenza della vostra anima. Non esiste qualcosa come “un’anima singola” perché essa è sempre connessa con l’intero. Il “brodo” che è Dio è sempre in uno stato di “brodo”. Lo potreste definire un collettivo, se volete, perché non è separato dall’intero. Le sue parti e frammenti, se così volete chiamarle, albergano nella coscienza Umana; voi identificate queste parti come vostre personali, ma esse sono ben più di questo. L’insegnamento di quest’anno del mio partner sarà sui nove attributi dell’Essere Umano. Tre di questi attributi fanno parte del gruppo animico, e lui ne parla come del nucleo. Il nucleo è quello che percepite quando entrate nello stato di meditazione profonda. Qui toccate il nucleo e pensate che sia voi. Ebbene, non lo è! È tutti! Ecco perché lo si percepisce così stupendo. Non voglio che pensiate che si tratti di un’entità estranea dentro di voi, assolutamente. Si tratta di voi, ma il voi più grande. Voi siete Dio. "L’ANIMA NON E' LIMITATA AGLI UMANII E NON STA IMPARANDO” Ora demolirò alcuni paradigmi che vi sono stati insegnati. L’anima Umana, come voi la chiamate, non appartiene agli Umani; fa parte della creazione in ogni parte dell’Universo. Quindi, altre entità biologiche spirituali hanno un’anima proprio come la vostra. Non tutta la vita intelligente della vostra galassia ha un’anima, soltanto quella “inseminata” di spiritualità. Ne parleremo in un altro momento,

Cos’è l’anima Umana? DA KRYON

Cos’è l’anima Umana? DA KRYON Estratto Voglio continuare sul tema del movimento verso la conoscenza dell’anima Umana. Innanzi tutto, e cosa assai controversa, non è un’anima Umana! Noi diciamo anima Umana perché siamo qui sulla Terra con voi ed è così che voi la chiamate. L’anima è il Creatore. Questo ve lo abbiamo già detto. Ben prima che questa Terra fosse stata anche solo abbastanza fredda da camminarci sopra, l’anima esisteva. Sarebbe successivamente stata una parte di voi. È eterna in entrambe le direzioni (passato e futuro). Pensateci: prima che gli Umani esistessero in qualunque forma, voi avevate un’anima. Quindi, con la vostra logica 3D, capite perché non può essere chiamata anima Umana? Vi chiedo: dove siete stati voi, come vostra essenza, come anima? Chi siete? Prima che i Pleiadiani facessero ciò che fecero per questo pianeta, voi dove eravate? Non avete avuto nulla a che fare con quello che è avvenuto prima che ci fosse la vita su questo pianeta? Molti capi spirituali, quelli che conoscono le cose spirituali della vostra Terra, vi diranno che tutto è iniziato con il vostro arrivo. Davvero? Divertente! Ora vi chiedo: Dio arrivò con l’umanità o esisteva già? Se la vostra anima è una parte di Dio, allora durante la creazione voi eravate qui! Voglio darvi alcune informazioni che rendono queste cose ancora più grandi di quanto vi hanno raccontato. Sono esistiti molti mondi prima del vostro che hanno passato ciò che voi state attraversando. I Pleiadiani sono quelli più direttamente collegati con voi e sono i vostri genitori spirituali. Loro hanno fatto il lavoro e continuano a sorvegliarvi come dei genitori sorveglierebbero un figlio che ha una completa e totale libera scelta di azione senza tuttavia avere la conoscenza dei suoi genitori. C’è attenzione, amore e benevolenza. Su questo pianeta è in corso un risveglio e voi avete oltrepassato il punto precessionale che era definito sul calendario spirituale per questo test. Ora siete nell’energia che predissi e di cui vi parlai ventitré anni fa. Ci siamo dentro. C’è una grande celebrazione in alcune parti della galassia proprio per ciò che sta avvenendo sul pianeta Terra. È troppo grande per voi? Oh, non state a guardare i notiziari quotidiani, perché noi non stiamo parlando della lotta con la vecchia energia in questo periodo di passaggio. Sto invece parlando di eventi mondiali non del mondo che voi conoscete attraverso i notiziari, ma del mondo che è la Terra dalla sua creazione a oggi: un mondo definito da tutte le cose che sono avvenute nel corso della vostra storia e di cosa voi ne avete fatto. Vi trovate sull’orlo di un massiccio cambiamento. Voi avete il libero arbitrio, come lo avete sempre avuto e sempre lo avrete; e tutto questo noi lo abbiamo già visto. Miei cari, noi lo abbiamo già visto! Ed è questo che voglio dirvi: lo avete già visto anche voi! Lo avete compreso questo? La vostra anima è stata dappertutto! La vostra anima è stata in altri luoghi, su altri pianeti e in altre costellazioni. Ha avuto esperienza di una vita in questa galassia, carissimi, che – paragonata a quella del vostro sole – è antica. Antichissima! La vita può ricominciare e ricostruire completamente la sua struttura nell’arco di pochi milioni di anni se il pianeta è maturo e pronto, se parte bene e procede nel modo giusto. Non è una cosa così insolita o difficile. Scienziati, ascoltate, questa è una predizione: quando infine scoprirete una qualche forma di vita in altri luoghi che non sono collegati a questo pianeta, troverete lo stesso tipo di struttura biologica di DNA che conoscete. Nella galassia queste strutture di DNA sono comuni, ed è il modo in cui si sviluppa la vita. Oh, ci saranno delle varianti, ma osserverete una comunanza di struttura che vi porterà a farvi una domanda importante: esiste forse un sistema biologico galattico? Sì! Vi dirò una cosa: ciò che avete su questo pianeta non è unico. Per nulla! Quando guardate le stelle chiedendovi: «C’è vita lassù?», è come essere su una bellissima spiaggia chiedendosi se c’è un’altra spiaggia da qualche altra parte. Solo perché non la vedete non significa che non esiste. I processi che crearono tutte le diverse spiagge sul vostro pianeta sono gli stessi processi che crearono tutti i diversi pianeti portatori di vita. Quindi, voi avete fatto parte di molti di questi posti, però non il vostro voi materiale ma il vostro voi animico, la parte del collettivo che è l’anima. Ciò porta alla domanda: chi siete voi? La risposta migliore e più profonda è quella che arriva dal portale della pineale. Potete dare inizio a una comunicazione con la vostra struttura cellulare che in un primo momento non percepirete. Tuttavia, ciò permette di aprire la porta e di tenerla aperta. Poi, un po’ per volta, molto lentamente, l’energia penetrerà e comprenderete di stare cambiando in modo molto dolce e benevolo. La cosa non deve sorprendervi, turbarvi o spaventarvi. Potreste svegliarvi un giorno e accorgervi di non essere soli. Vi accorgete che c’è un aiuto, e che vi sentite più in pace e pieni di salute. È questo che succede quando si inizia a rendersi conto che la cosa funziona. Allora, qual è la scoperta? Che la vostra anima non è un’anima Umana. È la parte-Dio di voi, e fa parte dello sviluppo della vita di questa galassia da eoni. Ora, questa è una VECCHIA ANIMA! Solo per non cogliervi di sorpresa e spaventarvi, stiamo procedendo lentamente. Gli Umani sono lenti ad assimilare cose che non hanno già visto o anche immaginato prima, quindi andiamo lentamente. Non c’è nulla di più bello di vedere degli Esseri Umani risvegliarsi e scoprire che ciò mancava nella loro vita in realtà era sempre stato lì per tutto il tempo. Vi abbiamo detto che siete “eterni in entrambe le direzioni”, intendendo che siete sempre stati e sempre sarete.

SEI QUI..

Sei qui ... Sei ovunque compare Lui . Sei sempre questa alba di luce nuova . Passeremo oltre il riflesso di questo amore sull onde adiagiato e con poca memoria.. Andremo là dove la vibrazione di Amore È armonia totale , pace assoluta. Saremo quella Luce , quel Cuore , per donarlo Ancor e ancora solo per AMORE . Nazir-

** ASCOLTANDO IL CUORE DIVINO -UMANO **

Ascolto il mio cuore ....e sento solo Amore . In lui odo la Musica Vibratoria della Creazione che si diffonde intorno a me,dentro di me donandomi Pace tutta, che disseta e nutre la mia anima, che accolgo in me attonito,meravigliato, come un bimbo che nasce sempre Nuovo. Ascolto passivamente,dolcemente, senza personalità lasciandomi trainare da questa soffusa melodia, da questa avvolgente e forte energia, dove mi annullo crogiolandomi, sminuendomi, adorando ciò che arriva ,e dalla sua voce soffusa che mi dice : "Prendi Nazario è per te, è sempre stato tuo"..AMA! Dal bocciolo di un fiore delicato, dai colori luminosi di un arcobaleno, dai sorrisi e gridi di bimbi e stridii di rondini in festa che si mescolano tra loro,in un corpo unico,animico meraviglioso, ...dalle miriadi di vibrazioni che emette la NATURA, dal verso di un pettirosso, che appar sempre improvviso per offrir il suo saluto nobile ,messaggero di un bel presagio, ...da ogni cosa che dice :T'AMO- AMAMI COME IO TI AMO! E...Dalle stelle che mi chiamano, PERCHE' MI CONOSCONO dal buio pesto, dove emergono paure superate che scompaiono... perchè so che non esistono se non nella mia mente, IO SENTO SOLO AMORE. Dal Silenzio profondo dove ascolto solo il mio respiro, da dove infine affiorano lentamente cose mai notate prima, mai comprese nel dettaglio, che mi spingono a progredire nel mio Se'umano, da questo viaggio... dove percepisco nettamente il candore della mia anima che E' solo il BENE vero, IO VIVO L'AMORE. E... Dagli occhi belli e puri di una Donna vera che ricordano il Cielo,la Madre Dea,la fiducia, l'accoglienza,la bellezza di milioni di fiori, l'Innocenza...che partorirà dal suo grembo, la sua attrazione sensuale che sprigiona passione, piacere, volluttà infinita di vita, IO SENTO AMORE CHE MI TRAVOLGE SENZA SOSTA. Dalle Stelle,che danzano dentro una galassia, sento la mia presenza come l'amore più bello, CASA NOSTRA. pace. Nazario-

domenica 5 ottobre 2014

* ENERGIA MASCHILE E FEMMINILE *

* ENERGIA MASCHILE E FEMMINILE * DA JESHUA canalizzato da Pamela Kribbe
Cari amici, mi dà grande gioia essere di nuovo con voi. Sono così felice di trovarmi in vostra compagnia. Voi avete la tendenza ad ammirare me o altri esseri come me come maestri, ma noi non la vediamo in questo modo. Vi vediamo seguire il vostro sentiero sulla terra in un periodo difficile, un periodo in cui molte cose stanno cambiando, e vi vediamo crescere verso la vostra maestria. Vi vediamo diventare i maestri che ancora a volte osservate con rispetto. Ed è di questo che si tratta - scoprire la vostra propria maestria! Non seguite alcun maestro che vi viene messo davanti dalla tradizione o dai libri o da qualcosa che qualcun altro vi sta dicendo. Scoprite la vostra propria maestria - è questo il nocciolo dell'intera faccenda. Oggi vorrei parlarvi di un argomento che ha origini lontane nella vostra storia: le energie del maschile e del femminile. Queste sono delle energie vecchie, e stanno accadendo molte cose intorno ad esse proprio ora. Prima vorrei dire qualcosa riguardo alla natura del maschile e del femminile. Queste energie sono due aspetti dell'Uno. Pertanto esse non sono in realtà opposte o dualistiche; sono due facce di un'unica energia. L'energia maschile è l'aspetto che è focalizzato verso l'esterno. È quella parte di Dio o di Spirito che dà spinta alla manifestazione esteriore, fa sì che lo Spirito si materializzi e assuma forma. Perciò l'energia maschile conosce una potente forza creativa. È naturale per l'energia maschile essere altamente focalizzata e orientata verso uno scopo. In questo modo l'energia maschile crea individualità. L'energia maschile vi permette di separarvi dall'Uno, dall'Insieme, e stare soli ed essere un individuo specifico. L'energia femminile è l'energia di Casa. È l'energia della Sorgente Primaria, la Luce fluente, puro Essere. È l'energia che non si è ancora manifestata, l'aspetto interiore delle cose. L'energia femminile avvolge tutto ed è oceanica; non differenzia né individualizza. Ora, immaginate l'energia del femminile che diventa consapevole di un certo movimento dentro di sé, una leggera agitazione, un desiderio di... rivolgersi all'esterno, superare i propri limiti, muoversi al di fuori di se stessa per ottenere esperienza. C'è il desiderio di qualcosa di nuovo, di avventura! E poi da lei arriva un'energia che risponde a quel desiderio. Si tratta dell'energia maschile che vuole servire e aiutarla a manifestarsi nella materia, nella forma. L'energia maschile definisce e dà forma all'energia femminile, e per via della loro cooperazione la somma totale delle energie può prendere una direzione completamente nuova. È possibile creare una nuova realtà, in cui tutto può essere esplorata e sperimentata, in forme di manifestazione che cambiano costantemente. La danza del maschile e del femminile produce lo spettacolo fluttuante della realtà creata, della vostra creazione. È uno spettacolo di grande bellezza, in cui l'energia maschile e quella femminile si adorano e celebrano la loro collaborazione e la loro unione giocosa. Ed è così che dovrebbe essere. L'energia maschile e quella femminile appartengono insieme, sono due aspetti dell'Uno, e insieme esse celebrano la gioiosa manifestazione che la Creazione dovrebbe essere. È stato detto che nella realizzazione finale di chi siete, l'unica verità che conta è: IO SONO. E in questo mantra mistico, si fondono esattamente quei due aspetti. Nell'IO c'è l'energia maschile, nel SONO c'è l'energia femminile. L'IO è quello che contrae, differenzia. Dà centratura, dà direzione, individua; IO, non l'altro, IO. E poi SONO. SONO è oceanico, racchiude tutto. Riflette l'oceano di Casa, l'energia femminile, la fonte inesauribile che non conosce limiti, non conosce differenziazione. L'aspetto fluente e d'unione è il nucleo dell'energia femminile. Nell'IO SONO, il maschile e il femminile si incontrano e beatamente uniscono le loro energie. Ora, nella storia dell'umanità e già prima che l'umanità esistesse, nacque un conflitto tra il maschile e il femminile. Non entrerò nel dettaglio dell'origine di questo conflitto adesso. Ma nella vostra storia c'è un allontanarsi delle energie maschili e femminili, così che esse si presentano come forze opposte. Il simbolo yin-yang dimostra benissimo la situazione reale. Nel maschile c'è sempre un nucleo del femminile e nel femminile c'è un nucleo del maschile, proprio come c'è un puntino bianco nel nero e un puntino nero nel bianco. Ma nel corso della storia, questa unità mistica del maschile e del femminile è stata dimenticata e queste energie sono diventate opposte tra di loro, come il bianco e il nero. L'unità sottostante non è più stata riconosciuta. In questo momento vi trovate nell'ultima fase di questa storia di conflitto, in cui l'energia maschile per secoli ha giocato il ruolo del perpetratore. L'energia maschile sta recitando da tempo un ruolo in cui opprime, mutila e distrugge l'energia femminile. Non è sempre stato così. Ci sono stati dei tempi in cui l'energia femminile ha avuto il coltello per il manico ed ha ingiustamente manipolato e governato l'energia maschile. Ma quei tempi sono passati. Il conflitto prese un'altra svolta ad un certo punto e i ruoli di perpetratore e vittima furono invertiti. L'energia maschile è stata al potere per molto tempo ora ed ha usato male questo potere, in maniera tale che l'energia femminile è stata indebolita e non si rende conto più dell'integrità del suo Essere. Ogni volta che il maschile e il femminile sono in conflitto, la disintegrazione di entrambi è inevitabile. Laddove il femminile viene sempre più vittimizzata e si perde nella negazione di sé, l'energia maschile si perde nella violenza spietata e in quel tipo di aggressione che conoscete dalle tante guerre del vostro passato. Il maschile e il femminile dipendono l'uno dall'altro. Quando si danno battaglia, le conseguenze sono disastrose. Ma i tempi stanno cambiando. Nel secolo passato e anche prima, l'energia femminile ha riguadagnato potere e forza. Ha iniziato a prosperare in un modo nuovo e più equilibrato. Nonostante la disparità dei sessi che è ancora presente nella vostra società, l'ascesa dell'energia femminile è inarrestabile. Tuttavia, l'energia femminile non può ottenere piena forza e vitalità senza la collaborazione con l'energia maschile. Questo vale sia per il livello collettivo che per l'individuo. L'energia femminile non può fare il passo finale senza il sostegno dell'energia maschile e la connessione con essa. Questo non è dovuto ad una debolezza insita nell'energia femminile. È dovuto alla natura essenziale delle energie maschili e femminili: al fatto che sono interconnesse e possono realizzare i loro potenziali più brillanti soltanto in collaborazione. Ecco perché è imperativo ora che l'energia maschile riformuli se stessa e si avventuri nel nuovo! Se osserviamo l'interazione tra il maschile e il femminile ad un livello collettivo, l'energia femminile è adesso in una posizione d'attesa. Lei attende. Attualmente, all'interno dell'energia maschile collettiva, è in atto una lotta tra il vecchio e il nuovo. Dentro l'energia maschile collettiva sta sorgendo una nuova ondata d'energia, che onora e rispetta l'energia femminile. Questa nuova ondata di energia maschile vuole unirsi al femminile ed entrare insieme nella Nuova Era. Ma allo stesso tempo un'ondata più vecchia di energia maschile è ancora attiva e sta cercando di persistere. Questa energia è chiaramente all'opera nella serie di attacchi terroristici che hanno avuto luogo in tutto il vostro mondo. L'energia maschile nel suo vecchio ruolo dell'aggressore senza cuore sta così mostrando il suo lato cattivo. In coloro che commettono questi orribili attacchi ci sono delle emozioni molto oscure: aggressività, rabbia e, nello stesso tempo, estrema impotenza e debolezza. È per questa estrema impotenza che essi ricorrono a dimostrazioni di potere del tipo più brutale e distruttivo. Questa energia maschile di cui stiamo parlando sta vivendo l'agonia della sua morte. Essa percepisce che sono in atto degli importanti cambiamenti collettivamente e che l'umanità è sulla soglia di una NUOVA ERA .

sabato 4 ottobre 2014

**L’ABBONDANZA...**

**L’ABBONDANZA...** 7 settembre 2014 alle ore 15.52
Estratto da A. SAINT GERMAIN Benvenuti alla Clinica dell’Abbondanza. Benvenuti a questa riunione di umani che affrontano ciò che considerano uno dei temi più impegnativi – l’abbondanza, il denaro, i doni, il ricevere. Io ho una piccola fissazione e un’irritazione che riguarda i seminari sull’abbondanza ed è una delle ragioni per cui finora non ne ho fatti. L’irritazione è dovuta al fatto che la maggior parte dei seminari sono mentali. Oggi parleremo di molti concetti, temi di fondo e filosofie che in realtà saranno solo e soprattutto una distrazione. Sì, voi ascoltate le parole ma noi muoveremo un po’ di energia. Modificheremo un po’ di coscienza perché voi lo permettete. Di nuovo, le parole sono interessanti ma la vera dinamica di ciò che sta accadendo qui riguarda la vostra scelta, il fatto che siate disponibili ad andare oltre. La maggior parte di voi dice, “La mancanza non mi piace.” Beh, quella non è una scelta conscia; significa solo che esprimete un giudizio o qualcosa che non vi piace e in generale lo fate in modo piuttosto inconscio. Fare una scelta chiara e cosciente significa essere nel momento Ora. Proprio adesso, proprio qui. Affermate a voi stessi che siete pronti a ricevere i doni che la vita, l’energia che [e] voi avete da offrirvi senza nessun 'se', 'e' o 'ma', senza scuse, senza trattenervi e senza nessuna riserva. “Io scelgo l’abbondanza.” Punto. Tutto qui. Non è dire, “Beh, la penso così” o “Se solo avessi 1000 dollari.” Niente di tutto ciò, amici miei. Una scelta appassionata e fatta col cuore è semplice come dire, “Io scelgo l’abbondanza. Io ho l’abbondanza.” Non è una cosa mentale. Non è una cosa mentale. A proposito noi impareremo, scopriremo che l’abbondanza è nel momento Ora. Non esiste l’abbondanza nel passato e non esiste l’abbondanza nel futuro. Esiste solo nel momento Ora. C’è chi crede nell’abbondanza per il futuro, cioè fare le scorte. Di conseguenza mette il suo denaro in banca o lo investe sui mercati, ma in realtà non lo porta mai nel suo momento Ora. Questo è uno dei temi di fondo che affiorano più spesso. Ci sono ricchi che hanno tutti i loro soldi in banca e alcuni di voi li invidiano pure. Il fatto è questo: hanno davvero l’abbondanza? Solo perché hanno molti soldi in banca, ciò non significa che vivano in modo abbondante e pieno di gioia. Hanno inserito la loro abbondanza nel futuro e quindi non ne fanno esperienza nel momento Ora. C’è chi in passato ha avuto l’abbondanza, ha molti bei ricordi di cose che sono avvenute prima, forse persino momenti in cui aveva un po’ più di abbondanza. Quello è il passato e lui vive in quel passato e il suo momento Ora è pieno di mancanza. Quella persona continua a tornare nel passato, alla sua storia invece di ricevere il dono della sua abbondanza nel momento Ora. L’abbondanza è nel momento Ora. Questo è un punto molto importante – l’abbondanza è nel momento Ora. Non è nel passato. Non è nel futuro. Sono leggermente fissato sui seminari sull’abbondanza perché di solito chi li offre non ha molta abbondanza, almeno nel momento Ora. In generale li offrono persone che sono disperate perché non hanno l’abbondanza. A quel punto cosa fanno? Per fare qualche soldo estraggono dal cilindro un corso sull’abbondanza e subito dopo sono di nuovo al verde. La maggior parte dei corsi sull’abbondanza sono mentali. Sono mentali. Si concentrano su cose come la visualizzazione o le affermazioni che arrivano dalla mente. Nelle cose che arrivano dalla mente c’è poca passione, addirittura zero. Ne consegue che non attraggono l’energia. Esiste la Legge d’Attrazione. Interessante. È un buon passo, ma di suo è limitata perché se è un esercizio mentale e quindi attrarrete solo cose mentali. La vera abbondanza arriva dalla passione. La prossima immagine. La vera abbondanza viene dalla passione. La passione. La passione di vivere attrae l’energia. Ecco cosa otterremo dalla Clinica dell’Abbondanza. Avete frequentato moltissimi corsi sull’abbondanza ottenendo risultati a breve termine, se vi andava bene. Risultati a breve termine, dopo di che vivete davvero nell’abbondanza? O è stato il metodo o lo schema di qualcun altro?? La COSCIENZA * Molti conoscono già alcune di queste informazioni, ma per i nuovi farò una specie di riassunto – è molto importante, sono i fondamentali dell’Energia e della Coscienza. La cosa interessante sulla coscienza… a proposito, la coscienza è consapevolezza. Non è intelligenza, non è pensare; è consapevolezza, è percezione. La coscienza – voi – non contiene alcun tipo di energia. C’è un enorme equivoco sul fatto che voi siete esseri energetici. Non lo siete per niente. Voi siete coscienza. Quando riuscite ad attingere alla coscienza, al punto centrale, quando superate i pensieri e persino i concetti legati all’energia e tornate nella coscienza, quello siete voi. Quella è la passione. Quella è la Sorgente. Per favore, prendetevi un attimo per sentirvi come un essere di coscienza. Avete un corpo, avete una mente e degli aspetti uniti da un’ampia gamma di dinamiche e avete portato tutto nell’energia. Voi non siete energia, non siete il vostro corpo, non siete la vostra mente. Voi siete coscienza. Tutto qui. La coscienza non conosce tempo. La coscienza non conosce i dettagli, i fatti e le cifre. Non ne ha bisogno. La vostra anima, la vostra coscienza strappa via tutti i dettagli – il tempo, i luoghi e tutto il resto – ed estrae la saggezza da un’esperienza che avete vissuto. All’anima non importa se la considerate buona o cattiva, lei estrae la saggezza e beve dentro di sé questa goccia dorata di nettare e poi se ne rallegra. Ahh! Non importa cosa pensate dell’esperienza di ciò che avete fatto, all’anima non importa. È solo la saggezza. L'ENERGIA * Il prossimo punto. L’energia. L’energia è tutto intorno a voi. L’energia è stata creata dalla passione dell’anima, dalla coscienza stessa. Si è condensata. Si è compattata. È stata spremuta fuori da una pressione pazzesca, la bella pressione della passione che ha creato ciò che chiamate energia. Poi ha inviato l’energia fuori, nella creazione per servirvi. Voi avete creato l’energia. Non è più coscienza. È energia ed è dappertutto. Non pensate solo in termini di dimensione fisica, ma in termini di tutte le dimensioni. C’è energia proprio dappertutto. Esiste un’energia che è attaccata solo e unicamente a voi, alla vostra anima e nessuna persona o Dio o un altro essere potrà mai portarvela via. È vostra. È la vostra energia del nucleo. Ci sono altri livelli dell’energia – l’energia cosmica, l’energia cristallina e poi l’energia della Terra – ma tutte provengono dalla stessa sorgente: la passione dell’anima di fare esperienza. Voi portate l’energia nella vostra realtà – la usate per manifestare la vostra realtà – e lo fate di continuo, a prescindere da ciò che accade. Persino quando sentite di avere un’energia bassa continuate a portarla dentro. Voi siete come un magnete che attrae l’energia non attraverso i vostri pensieri, ma attraverso la vostra passione. la Nuova Energia è luce. Non pensatela come la luce di una lampadina; la Nuova Energia è luce ma dovete combinare il buio, il buio e la luce. Non parlo delle vostre forze malvagie metaforiche o cose del genere; parlo di questo principio, la fisica della luce cosmica. È dappertutto e non è la luce del sole e neppure quella di una lampadina. L’energia attivata dalla passione diventa luce e attraversa le dimensioni e il cosmo. A mano a mano che si avvicina a questo pianeta si addensa in pezzi più grandi, si densifica. In fondo, però, è ancora luce. Quella è la vera sorgente dell’energia. È tutt’intorno a voi, è dappertutto ma per creare l’effetto della vera energia deve essere combinata con l'oscurità. È tutt’intorno. È gratuita. Non dovete bruciarla. È semplice. I fisici non la vedono ancora; non capiscono bene le dinamiche della luce perché la maggior parte di loro cerca una luce visiva o una luce che comunque rientra nello spettro noto alla scienza. Oltre a quello, potreste dire che a una frequenza superiore c’è la vera luce. Quella è l’energia ed è dappertutto. È proprio dappertutto. Torniamo al punto – l’energia è dappertutto intorno a voi. È – lo dirò in termini semplici – di fondo è in forma negativa e positiva. Ciò non significa buona o cattiva; sono solo due forze diverse. L’energia è portata dentro dalla passione – è stata portata su questa Terra dalla passione dell’umanità, nella vostra vita è stata portata a voi dalla passione della vostra stessa anima – e ciò accade con quantità diverse di particelle positive e negative. ‘Particelle’ – non è la parola esatta ma è la migliore che ci viene. Ciò fluisce nella vostra vita, nel vostro corpo, nella vostra realtà e si manifesta in cose come il denaro, le automobili, il cibo, i pensieri, la frequenza e la vibrazione e tutto ciò che vedete nella vostra realtà. La luce è inserita in ciò che io considero la dimensione più densa in tutta la creazione – è già un bel traguardo riuscire [riuscirà] a portarla qui. È già un bel traguardo osservarla mentre arriva dalle altre dimensioni nella sua forma di luce pura e poi riunisce le particelle positive e negative e discende in questa dimensione molto densa e poi si trasforma in acqua e terra e aria e tutte le altre – è un fenomeno molto interessante. Ora, per riuscire a capire l’abbondanza è importante sottolineare principi dell’energia. Ricordatevi: voi siete coscienza, non siete energia. Voi non siete il corpo o la mente. BEATI COLORO CHE COMPRENDONO ...perchè la LIBERAZIONE non è cosa sempre facile causa i molti blocchi ...che qui in questo estratto non ho elencato... pace. v’impegnate davvero per avere una vita abbondante e piena di gioia? È proprio questa la scelta fatta col cuore? Questo è uno dei principi molto semplice dell’esistenza spirituale. Se c’è, vuol dire che la volete proprio così. Voi dite, “Ma no, non lo voglio.” Beh sì, in realtà la volete perché non volete l’alternativa e quindi c’inserite qualcosa che potrebbe crearvi qualche disagio. Voi non volete l’alternativa. Voi non volete la vera abbondanza. Perché? Perché dovreste svegliarvi. Voi non volete la vera salute. Perché? Perché non potreste essere una maledetta vittima. Sì, sì, sì. Io so che dite, “No, non è colpa mia.” Sì, in realtà è nella vostra vita per uno scopo. Almeno non dovete affrontare l’alternativa. Sì. A quel punto non potreste più essere una maledetta vittima. Sì, sì, sì. Io so che dite, “No, non è colpa mia.” Sì, in realtà è nella vostra vita per uno scopo. Almeno non dovete affrontare l’alternativa. E se la vita fosse davvero abbondante e davvero semplice? E se aveste una quantità pazzesca di energia? E se? Bene, io direi proprio che non potreste più fare i vostri giochetti. Non potreste più essere la vittima. Non potreste più andare in giro con la mentalità del “povero me”. Non avreste altre scuse. Sareste un Maestro asceso. SAINT GERMAIN Fate un respiro profondo e date ordini alle energie. Sì, date loro degli ordini. Voi date dei comandi alle energie – “Servitemi con abbondanza. Servitemi nella grazia. Servitemi con facilità e nella gioia. Servitemi, energie, ve lo ordino ora.” A quel punto vi togliete di mezzo e lasciate che accada. Proprio come il Maestro ha lasciato che i pesci arrivassero alla sua canna da pesca, voi lasciate che le energie vengano a voi senza pensare, senza manipolare, senza nessun se, e o ma e senza chiedervi quando o perché o come. Le lasciate fare e basta. Lo date per certo. Lo sapete. Lo sentite. Dimenticatevi del vostro conto in banca, del vostro affitto. Dimenticatevi delle vostre bollette. Dimenticatevi tutte queste cose. Smettetela di preoccuparvene. Avete dato gli ordini alle energie ed esse vi servono. A me non interessa se siete l’essere più miserabile sulla Terra, non m’interessa il vostro passato, non m’interessa cosa avete fatto perché se siete così audaci da stare in questo momento Ora e sentire la passione dell’Io Esisto, se siete così audaci da far risplendere di nuovo la vostra luce, il vostro passato non fa proprio nessuna [sulla] differenza. Vi togliete di mezzo e lasciate che le energie vi servano nella gioia, con facilità e nella graziA Le lasciate fluire nella vostra vita .Una vita che non avete costruito intorno al pensare, pianificare, allo sforzarsi ma una vita che è stata canalizzata nelle energie più alte, nelle energie più chiare e nelle energie più sane e più ricche. “Io esisto – quindi l’energia mi serve. Io esisto – quindi ne sono degno. Io esisto – quindi non mi sforzo. Io esisto molto oltre la vita del minimo indispensabile. Io Sono quello che Sono.” Poi ve ne state zitti. Vi togliete di mezzo. Non ci pensate più sopra. Camminate lungo la strada della vita sentendo il profumo dell’aria, percependo la natura e chiedendovi che cosa volete creare come prossima cosa sapendo che accadrà nel momento stesso in cui decidete di crearlo. Beh, in realtà l’avete creato molto tempo fa e ora non fa altro che prendere vita. A. SAINT GERMAIN

LA VERA VERITA' DEVE ANCORA ARRIVARE.

LA VERA VERITA' DEVE ANCORA ARRIVARE. Estratto dal libro di KRYON *Sollevare il velo * Edito dalla STAZIONE CELESTE - MACRO EDIZIONI
Ecco il punto uno del nostro consiglio sul vostro sentiero mentre vi muovete verso ciò che molti chiamano lo status di Ascensione : NON DECIDETE IN ANTICIPO DOVE STATE ANDANDO. < Oh fantastico , kryon> (diranno alcuni) "non dovremmo preoccuparci di dove stiamo andando , o addirittura far finta di andarci " Si. Esatto!! Questo è un buon inizio . Cosi potreste dire :< Bene e come potremo andare avanti ?>. E noi vi diciamo chi vi ha detto che stavate andando avanti? Andare avanti non è una cosa 4D? Perchè non verso l'alto allora ? Quale sarebbe la direzione se aveste chiesto alla vostra struttura cellulare di vibrare più alto?? NON VI E' UNA DIREZIONE PER UNA VIBRAZIONE PIU' ALTA. USCITE DA QUELLA SCATOLA CHE DICE. "SO' DOVE STO'ANDANDO LI E DIO VERRA' A PRENDERMI" e sarete scioccati nel CONOSCERE LA VERITA'. LA VERA VERITA' DEVE ANCORA ARRIVARE. La parte più difficile del vostro sentiero è rendersi conto che non state affatto percorrendo un sentiero già stabilito dai Maestri. I MAESTRI CREARONO IL LORO SENTIERO !! Come parte del piano divino , dovete assumervi la vostra responsabilità NON SEGUENDO ALTRI o aggrappandovi ai consigli o anche agli INSEGNAMENTI DI KRYON. Dovete invece prendere tutto questo e MODELLARLO NELLA VOSTRA CREAZIONE . Tutti gli insegnamenti che ricevete su questo pianeta da quelli come me , fanno parte di una ricetta culinaria INTERDIMENSIONALE. Capite perchè 25 anni fà, dicemmo al nostro partner di non divenire un GURU ? OFFENDE E INSULTA LA MAESTRIA CHE AVETE IN VOI , PERFINO ALL'INTERNO DELLA VOSTRA STRUTTURA CELLULALRE . Questo spiega anche perchè non può esistere un MANUALE DELL'ASCENSIONE.

** IL VOLO DEGLI ANGELI**

A volte giochiamo a far gli angeli ,per poi desiderar di toglierci quelle ali ...per amarci come umani, volando col pensiero, per afferrare ogni volta un sogno nuovo, per portarlo nella realtà che abbiamo scelto per farlo vero nella tangibile sensualità . E' la nostra Passione d'amore. E' lo Spirito che cerca di esprimersi di mille piaceri,emozioni, godendo il Divino che è insito in ogni cosa. Ogni cosa che prende forma ,sapore, luce, ombra e bellezza. Quando siamo tristi, delusi, amareggiati, ,ubriachi,drogati,quasi sconfitti,persi in un oceano di sensazioni, travolti da sentimenti instabili perchè controllati da una mente che si fida poco del cuore, sconnessi,chiusi nei nostri silenzi ,impauriti nel rivelarci... cerchiamo quelle ali di CASA che abbiamo riposto nel nostro scrigno dorato, nel Cuore di DIO dove sappiamo esserci solo quel nostro purissimo AMORE. Pace. Nazir -

* LA PROVA DEL FUOCO *

"l'Impeccabilità" ..una parola poco adeguata di questi tempi per tanti AMICI.Una parola che a il sapore di sensi di colpa . Possiamo VOLENDO travalicare la parola e mantenerci sui Contenuti appropiati al nostro risveglio. MA DA QUI..DA QUESTO MESSAGGIO CHE VIENE SPIEGATO BENE E' CERTO CHE NON PASSA NESSUNO GIRANDO IN TONDO... "AL FUOCO DELLA PURIFICAZIONE". Nazario- -------
Da - *IO-SONO*- *METATRON*- Estratto. Io Sono Metatron, Signore della Luce, e vi saluto, ad uno ad uno, con rispetto e conoscenza. Miei Cari, le vostre vite, ogni momento della vostra esistenza fisica, sono preziose, molto più di quanto alcuni di voi possano credere. Molti di voi agiscono come se dovessero vivere in eterno. Di fatto l’anima è eterna, ma non sarete più la stessa persona, la stessa personalità espressiva di adesso, in ogni esistenza o in ogni altro aspetto del vostro essere. Miei Cari, siete qui per apprendere, vi trovate qui per imparare le espressioni della vostra Divinità all’interno della dualità e la dualità è davvero un dono. La vita è un dono. Siete qui per imparare come co-creare, poiché effettivamente voi siete co-creatori dell’Universo, del Cosmo. Siete qui per raggiungere la Maestria di Sé, e molti di voi si trovano molto vicini a tale traguardo. Cogliere l’attimo Esiste un detto nel vostro mondo, “Carpe Diem”, tradotto come “Cogli l’Attimo”, che è molto appropriato. Dovete cogliere il momento! Molti di voi, nonostante le buone intenzioni, permangono in un stato tranquillo di compiacimento in certe fasi o in certe condizioni del loro soggiorno prestabilito. Molti di voi perdono tempo, utilizzano male il tempo, sprecando esistenza dopo esistenza. Alcuni di voi dicono e sentono che “tutto funziona come deve, tutto è in perfetto ordine.” Ma, Maestri, questo è un paradosso, è come la figura di una carta da gioco che si vede comunque la si giri. Capite? Dalla prospettiva superiore tutto è in perfetto ordine, ma dalla prospettiva dell’umanità all’interno della dualità, non lo è! Se così fosse non sarebbe necessaria alcuna lezione, non vi sarebbe bisogno di quella che chiamate reincarnazione. Non si deve fare altro che guardarsi attorno e comprendere che la situazione penosa dell’umanità sul pianeta Terra è tutt’altro che perfetta. In effetti, NON funzionerebbe come dovrebbe, fino a quando non la rendete tale! La vasta maggioranza dell’umanità, tuttavia, non è ancora sintonizzata sulla propria coscienza, pertanto viene guidata dall’incoscienza, anch’essa soggetta a manifestare le proprie paure ed i propri incubi. Creare e manifestare la realtà desiderata Così oggi parliamo di come creare . E’ innegabile che siete in grado di creare la vostra realtà. Tuttavia è anche innegabile che il 90% dell’umanità lo sta facendo con un atteggiamento ampiamente inconscio. Anche coloro che riescono a manifestare i propri sogni, spesso mostrano poca saggezza in quello che scelgono di creare. Nei tempi attuali, molti uomini che sviluppano il potere della volontà, lo utilizzano per manifestare le ambizioni di potere e di ricchezza, creando perciò per se stessi una lezione ancora più importante ed un fardello sul quale lavorare. I vostri testi religiosi affermano che è più facile che un cammello passi per la cruna di un ago che un ricco possa accedere al Regno di Dio. In effetti per quanto questo possa essere vero, l’abbondanza però non è un male. Al contrario è semplicemente una responsabilità, come il potere, che viene equilibrata unicamente dalla vera saggezza, la saggezza chiamata amore. E la maggioranza di voi sul vostro pianeta non riesce a cogliere l’amore, l’amore vero, l’amore incondizionato. Può immaginarlo, ma non realmente acquisirlo, in quanto la terza dimensione, la dimensione abitata dal 90% dell’umanità, è una dimensione condizionale. Perché non siete in grado di manifestare. Esiste un altro passaggio di un vostro testo religioso, che parafrasato, afferma, “Chiedi e ti sarà dato.” Eppure quanti di voi realmente sono in grado di manifestare quello che vogliono? Anche seguendo i numerosi pacchetti di istruzioni disponibili su questo argomento, quanti di voi lo stanno realmente facendo? Quanti di voi hanno realmente manifestato appieno la gioia e l’abbondanza che desiderano? La risposta sarà “pochissimi”. Allora, se è così chiaro perché non è semplice? Cercare di manifestare la creazione desiderata deve essere attuato all’interno di una parte del cervello oltre l’aspetto della personalità dell’ego. Anzi per accedere a tale parte del cervello, per accedere alla Mente Divina, si deve governare l’aspetto della personalità dell’ego. E’ questa la chiave mancante! E, Miei Cari, non esistono scorciatoie, non esistono schemi alternativi, non esistono documenti fasulli! Non vi è che un modo che comporta LAVORO! Richiede disciplina e devozione, da applicare con amore! Questa è la chiave per l’impeccabilità! Impeccabilità Che cosa comporta allora l’impeccabilità? E’ fare ciò che si dice? Che cosa significa fare ciò che si dice? E’ fare del proprio meglio? Certamente, ma che cosa significa? Vuol dire prendersi del tempo per rivedere se stessi? E’ questo? Vuol dire mettere la propria esistenza sotto il microscopio della mente critica per capire ciò che serve o non serve? Vuol dire osservare dove si ha paura e capirne il perché? Miei Cari, questo non vuole farvi sentire in colpa. Vuol mostrarvi perché vi trovate qui, e perché non siete capaci di manifestare i vostri veri desideri! Questo richiede il raggiungimento della vibrazione cristallina nella vostra vita quotidiana. Una frequenza cristallina chiamata "impeccabilità". Ma non è possibile farlo se non avete nemmeno il tempo di osservare voi stessi! Non potete ottenerlo se dormite sugli allori! Non potete attuarlo se fate le vittime! Non potete farlo se non vi amate! Non riuscite a farlo se nascondete tutte le vostre cattive abitudini sotto una coltre di proiezione ad immagine dell’ego. Mio caro, non puoi prenderti in giro, e prendere in giro il Creatore-Dio, di cui tu sei una parte intricata! Allora quali aspetti della vostra vita sono saggezza, e quali sono cattiva abitudine? Vi siete presi del tempo per rivederli, e farne un elenco? E che mi dite delle vostre paure, delle irritazioni, la compiacenza, il vittimismo, le colpe ed i dubbi? Quali elementi compongono questi blocchi, e sono davvero degli ostacoli che vi impediscono di fare il passo finale verso la maestria del Sé? Gran parte di voi che sta leggendo queste parole si considera “sul cammino”. Molti di voi partecipano a seminari e conferenze per studiare la metafisica, ascoltando le canalizzazioni, sforzandosi di crescere, insegnare, essere un faro. E quando vi riunite accade qualcosa di meraviglioso, qualcosa chiamato coscienza superiore creata dall’intento reale dell’energia collettiva della massa che si riunisce. Sperimentate un’energia straordinaria e vi sentite vivi, sentite l’energia di “casa” della “dimensione superiore” e vi tuffate in essa, sperimentando la benedizione! Non è vero? E allora vi chiediamo, dopo aver lasciato il seminario, dopo aver lasciato il gruppo, quanto dura la sensazione dell’energia benedetta? Quanto spesso, dopo essere tornati al vostro lavoro e alla vostra vita quotidiana, questa sfuma, e tornate a sperimentare la mondanità, lo stress, la depressione, e ricadete nelle cattive abitudini? Che cosa succede all’energia che lasciate? Dove va a finire? Vedete, all’interno dell’energia di gruppo, all’interno del seminario voi avete mostrato il vostro sé migliore, avete aderito agli insegnamenti del pensiero superiore, avete trattato tutti, incluso voi, con amore. Avete dato amore, accettando di riceverne in cambio, avete meditato in gruppo creando una quantità di squisita energia. Avete seguito il cammino del sé superiore! Avete raggiunto la frequenza cristallina della mente limpida. Ma in seguito, dopo una settimana, e poi due, la magia inizia a svanire. Due settimane dopo l’incontro spirituale, quanto della vostra giornata viene dedicata all’amore, alla gioia, alla meditazione, ad applicare le discipline che avete imparato, a fare del vostro meglio? Quanto tempo della vostra giornata passate a respingere il vittimismo e la depressione? Quanti di voi riescono a vedere quanto dovete sviluppare? E’ facile vederlo? Lo è se ci lavorate sopra. E’ facile lavorarci? Sì, no? In realtà, Maestri, NON è facile! Non è semplice in quanto la maggioranza di voi ha scelto di mettere da parte quello che è difficile da affrontare, quello che negate, quello che non potete ammettere, riponendolo in uno scaffale nascosto o nascondendolo sotto il tappeto, perché è in conflitto con quello che desiderate essere. Lo nascondete agli altri e lo nascondete a voi stessi. E’ molto arduo sostenere questi difficili aspetti dei vostri brevi avventi. Eppure sono proprio queste abitudini che dovranno essere affrontate se vorrete raggiungere l’impeccabilità. L’ego nascosto – predominanza spirituale Molti di voi sono capi ed insegnanti ed hanno lavorato a lungo e duramente per acquisire un livello avanzato di conoscenza e di verità spirituale. Questo è ammirevole. Tuttavia, con il progredire giunge la necessità dell’umiltà. Quanti di voi hanno partecipato a degli incontri metafisici soltanto per essere in un certo qual modo scoraggiati da qualcuno che sottolinea quanto lontano abbia viaggiato nei propri sogni, quante visioni sensazionali e maestri celesti veda nelle sfere superiori; l’implicazione secondo cui essi sono maestri avanzati, e vogliono essere certi che tutti lo sappiano. Questo è una comprensibile trappola, ma non è la via per l’integrità. Il senso di ”superiorità” spirituale è dilagante nei circoli New Age, tuttavia gran parte dei rei non è nemmeno conscia di porsi in un modo così pomposo. Esistono molte trappole nascoste dell’ego all’interno dei circoli spirituali. Nessuno ne è esente. I capi e gli insegnanti che progrediscono ad un certo livello, quando iniziano ad ottenere un seguito, sono particolarmente sensibili a queste trappole dell’ego. La maggioranza che ce l’ha non lo riconosce. Sei uno di loro? Succede alla grande maggioranza ad un certo punto. Miei Cari, l’umiltà è la via del vero capo spirituale, eppure è così facile cadere ciecamente nell’auto esaltazione. Vi diciamo con amore, Miei Cari, che succede a tutti. Succede in tutte le vostre vite, l’andirivieni giorno dopo giorno, dentro e fuori dall’integrità. All’interno della dualità, sia che siate un insegnante o un allievo (e tutti voi siete entrambi!), nessuno ne è al di sopra, ed ecco perché è necessario ricalibrare attraverso lo specchio infinito della realtà, dell’auto revisione all’interno dell’osservatore distaccato, all’interno del sé. Esiste una linea talmente sottile tra l’amore di sé e l’ego. Il paradosso è che il primo è una necessità dell’impeccabilità e il secondo ne è l’intralcio. Sul cammino della Maestria di Sé sarete costretti molte volte a scegliere tra l’amore ed il potere, ed il potere è molto deduttivo e spesso ben mascherato. L’orgoglio giunge prima della caduta. Molti si sono levati per raggiungere altezze elevate nel traguardo spirituale solamente per perderlo completamente divenendo accecati dall’ego. Revisione individuale e calibratura E rivediamo perciò alcuni dei punti più delicati riguardanti il continuo bisogno di autoanalisi, e come ciò possa aiutarvi a raggiungere l’impeccabilità. Quante volte alla settimana o al mese dite una bugia bianca, e quante volte lo fate? Quanti di voi sentono che non è poi così brutto raccontare una piccola frottola come raccontare una grossa eclatante bugia? A livello di risonanza vibratoria, c’è differenza? Quante volte in un mese arrivate al lavoro un po’ in ritardo o un po’ in anticipo? Quante volte in un mese avete l’opportunità di perdonare, di avere pietà, di essere gentili verso un estraneo e di guardare l’altra strada. Quanto spesso criticate gli altri e vi lasciate coinvolgere in quello che viene chiamato pettegolezzo? Tutta l’energia irrisolta deve essere tramutata prima di passare all’impeccabilità. E fintantoché non verrà affrontata, essa affiorerà in superficie di volta in volta fino a quando non l’affronterete per dissolverla! L’energia irrisolta è ciò che nella vostra vita avete abbandonato nella confusione, ed alcuni di voi all’apice della maestria, hanno riorganizzato queste piccole porzioni di caos, impacchettandole in minuscole scatolette che, in un modo o nell’altro, hanno giustificato. Le avete giustificate, camuffate, nascoste, e trasformate in una forma irriconoscibile che vi consentisse l’auto-giustificazione. Questa viene chiamata negazione. E’ chiamata posticipazione, e l’avete messa via per affrontarla in un’altra vita. Questo è ciò che viene chiamato perdita di tempo, opportunità sprecata. L’energia irrisolta che respingete è stata polarizzata e risiede al di fuori del vostro campo mentale, ripudiata, sconfessata, negata; etichettata. Così lavorate per mantenere lo status quo, indebitandovi successivamente. Alcuni di voi sulla soglia della Maestria pensano di poter andare avanti comunque, e questo, Miei Cari, non è corretto. Vi potreste sentire come dei santi grazie ai molti successi che avete ottenuto e alle tante questioni che avete risolto. Tuttavia nella maggior parte dei casi, LE COSE CHE AVETE RISOLTO SONO STATE RISOLTE IN QUANTO ERANO RELATIVAMENTE PIU' SEMPLICI DA GESTIRE, QUELLE REALMENTE DIFFICILI PERO'... REALMENTE NASCOSTE ,NON LE AVETE AFFRONTATE . COSI E'.

*L'Anima non è né Spirito né materia.*

*L'Anima non è né Spirito né materia.* Da Michele Arcangelo estratto - L'Anima non è né Spirito né materia. Si tratta di un cristallino fuoco sacro, UNA MEMORIA ATOMO SEME, un frammento di pura Essenza Luce che è programmato solo per registrare il vostro viaggio in tutta questa esperienza sub-universale. E 'il legame tra voi e il nostro Padre / Madre Dio e, in ultima analisi, al Creatore Supremo. La tua personale Anima-Sé, per questa vit
a, risiede nel vostro Sacro Cuore. ................... L'anima è una multi estensione rifratta del vostro ATOMO SEME-DIO / Presenza dell'IO SONO. L'anima utilizza la coscienza cerebrale destro dell'Intuizione, che è collegato alla maggiore Mente Sacra e Spirituale. Una mente interiore focalizzata è guidato dall'Anima-Sé. L'umanità è in fase di sviluppo dei sottili sensi raffinati che sono diventati troppo offuscati da un uso improprio. È necessario andare oltre gli spessi distorti sensi fisici di base, mentre diligentemente cercate di sviluppare i sensi mentali superiori di intuizione e saggezza divina. E 'di vitale importanza che si impari a controllare la vostra natura emotiva,tenendo i vostri pensieri nella Luce. L'ego rappresenta solo un aspetto del vostro SE' DIVINO, è un aspetto del vostro SE'come ego-personalità fisica; è stato progettato per aiutarvi a sviluppare un senso di identità e individualità nel tempo. Una mente concentrata verso l'esterno è guidato dall'ego. L'indirizzo errato ego-sé è stato determinante nel creare il sistema di credenze illusorio del piano materiale, una realtà basata sulla separazione, la paura, l'egoismo e la scarsità. Come si espanderanno i vostri orizzonti mentali, si inizierà ad abbattere le barriere della percezione auto-limitante.L'espansione della vostra mente include l'attivazione delle cellule dormienti che sono nei livelli dimensionali superiori del cervello per attingere alla saggezza della vostra Sacra Mente. E L'obbedienza cieca non è un requisito ottimale, se vi sforzate di diventare un Maestro di Sé. MICHELE ARCANGELO

venerdì 3 ottobre 2014

domenica 7 settembre 2014

*LA SEMPLICE SAPIENZA *

*LA SEMPLICE SAPIENZA *
QUELLO che abbiamo OGGI...lo abbiamo creato ieri ...GIà DA EONI DI TEMPO. E DA QUEL SEME DIVINO INTELLIGENTE FU CREATO L'ATOMO PRIMARIO (ELIOS- IDROGENALE) CHE IN PARTE SI DISSOLSE CREANDO ALTRI ATOMI DIVERSI,ENTRANDO IN DETERMINATE ATMOSFERE ,CHE CREARONO INFINITE POSSIBILITA' DI CREAZIONI FISICHE . DA TANTI SEMI CADUTI IN UN CAMPO SONO NATI MILIONI DI FIORI DIVERSI, MA ...NACQUERO TUTTI DA UN IDEA DIVINA, IN PARTE NOSTRA. FORSE QUALCUNO CREDE DI POTER CREARE UN FIORE DAL NULLA IN SEMPLICITA SENZA NESSUNA CONOSCENZA CREATIVA CHE SI RACCHIUDE IN MILIARDI DI INFORMAZIONI ANCHE SCIENTIFICHE , MATEMATICHE, GEOMETRICHE?? -MA è dalle IDEE che nascono tutte le creazioni. Cosi una parte del Tutto proviene da ieri ....e cosi sarà per il domani. La semplicita è essenziale ? SI ! LA SEMPLICITA E' ESSENZIALE in questa manifestazione DOVE LA NOSTRA SAPIENZA STA' SCOLLEGATA. SOLO PER QUESTO MOTIVO TACIAMO SPESSO E RESTIAMO IN SILENZIO .OPTANDO PER L UMILTA' ,PER LA FEDE ... COSI ANCOR E ANCORA SPESSO LA SI NOMINA...quando si è SMARRITA o persa per un tempo... INVECE ORA SIAMO IN UN TEMPO CHE POSSIAMO DEMOLIRE QUESTE BARRIERE PER SEMPRE. E' VERAMENTE IL SUO TEMPO .I SAGGI LO RICONOSCONO PERCHE' NOI LO ABBIAMO RICHIESTO E PROGRAMMATO . INFATTI STIAMO CREANDO UNA NUOVA TERRA E ADDIRITTURA UN *NUOVO UNIVERSO*. COSA CHE PER MOLTI SONO PAROLONI INCOMPRENSIBILI ...FOLLI... invece e quello che noi facciamo da sempre , SEMPRE ! DA UNA ETERNITA' ...OLTRE ...BEN OLTRE quell'altra parte del velo dove andiamo per un piccolo tempo dopo il trapasso umano. VINCA L'AMORE NEI CUORI , E L'INTELLIGENZA GOVERNI E AVANZI CON LA SUA GENIALITA 'in perfetta sintonia col cuore.STIAMO CREANDO UN NUOVO TIPO DI PARADISO ,INVIDIATO DA MOLTI ENTITA' ALIENE E ANCHE DIVINE.MOLTI ANCORA SI SOTTOMETTONO A TANTE DIVINITA' CHIESASTICHE E NON SI DECIDONO PER RISCOPRIRLO IN SE STESSI L' IMMENSO POTENZIALE CHE POSSIEDONO. SONO I FATTI CHE OSSERVO A MOSTRARMI LA CRUDA REALTA' UMANA DI MOLTISSIMI IN QUESTO TEMPO DI CHIUSURA . TANTI NON CERCANO NEMMENO DI PROVARE A RISCOPRIRE IL DIVINO CHE è IN LORO. E VA BENE ANCHE COSI...!! PACE Nazir-

**L’ABBONDANZA...**

7 settembre 2014 alle ore 15.52
Estratto da A. SAINT GERMAIN Benvenuti alla Clinica dell’Abbondanza. Benvenuti a questa riunione di umani che affrontano ciò che considerano uno dei temi più impegnativi – l’abbondanza, il denaro, i doni, il ricevere. Io ho una piccola fissazione e un’irritazione che riguarda i seminari sull’abbondanza ed è una delle ragioni per cui finora non ne ho fatti. L’irritazione è dovuta al fatto che la maggior parte dei seminari sono mentali. Oggi parleremo di molti concetti, temi di fondo e filosofie che in realtà saranno solo e soprattutto una distrazione. Sì, voi ascoltate le parole ma noi muoveremo un po’ di energia. Modificheremo un po’ di coscienza perché voi lo permettete. Di nuovo, le parole sono interessanti ma la vera dinamica di ciò che sta accadendo qui riguarda la vostra scelta, il fatto che siate disponibili ad andare oltre. La maggior parte di voi dice, “La mancanza non mi piace.” Beh, quella non è una scelta conscia; significa solo che esprimete un giudizio o qualcosa che non vi piace e in generale lo fate in modo piuttosto inconscio. Fare una scelta chiara e cosciente significa essere nel momento Ora. Proprio adesso, proprio qui. Affermate a voi stessi che siete pronti a ricevere i doni che la vita, l’energia che [e] voi avete da offrirvi senza nessun 'se', 'e' o 'ma', senza scuse, senza trattenervi e senza nessuna riserva. “Io scelgo l’abbondanza.” Punto. Tutto qui. Non è dire, “Beh, la penso così” o “Se solo avessi 1000 dollari.” Niente di tutto ciò, amici miei. Una scelta appassionata e fatta col cuore è semplice come dire, “Io scelgo l’abbondanza. Io ho l’abbondanza.” Non è una cosa mentale. Non è una cosa mentale. A proposito noi impareremo, scopriremo che l’abbondanza è nel momento Ora. Non esiste l’abbondanza nel passato e non esiste l’abbondanza nel futuro. Esiste solo nel momento Ora. C’è chi crede nell’abbondanza per il futuro, cioè fare le scorte. Di conseguenza mette il suo denaro in banca o lo investe sui mercati, ma in realtà non lo porta mai nel suo momento Ora. Questo è uno dei temi di fondo che affiorano più spesso. Ci sono ricchi che hanno tutti i loro soldi in banca e alcuni di voi li invidiano pure. Il fatto è questo: hanno davvero l’abbondanza? Solo perché hanno molti soldi in banca, ciò non significa che vivano in modo abbondante e pieno di gioia. Hanno inserito la loro abbondanza nel futuro e quindi non ne fanno esperienza nel momento Ora. C’è chi in passato ha avuto l’abbondanza, ha molti bei ricordi di cose che sono avvenute prima, forse persino momenti in cui aveva un po’ più di abbondanza. Quello è il passato e lui vive in quel passato e il suo momento Ora è pieno di mancanza. Quella persona continua a tornare nel passato, alla sua storia invece di ricevere il dono della sua abbondanza nel momento Ora. L’abbondanza è nel momento Ora. Questo è un punto molto importante – l’abbondanza è nel momento Ora. Non è nel passato. Non è nel futuro. Sono leggermente fissato sui seminari sull’abbondanza perché di solito chi li offre non ha molta abbondanza, almeno nel momento Ora. In generale li offrono persone che sono disperate perché non hanno l’abbondanza. A quel punto cosa fanno? Per fare qualche soldo estraggono dal cilindro un corso sull’abbondanza e subito dopo sono di nuovo al verde. La maggior parte dei corsi sull’abbondanza sono mentali. Sono mentali. Si concentrano su cose come la visualizzazione o le affermazioni che arrivano dalla mente. Nelle cose che arrivano dalla mente c’è poca passione, addirittura zero. Ne consegue che non attraggono l’energia. Esiste la Legge d’Attrazione. Interessante. È un buon passo, ma di suo è limitata perché se è un esercizio mentale e quindi attrarrete solo cose mentali. La vera abbondanza arriva dalla passione. La prossima immagine. La vera abbondanza viene dalla passione. La passione. La passione di vivere attrae l’energia. Ecco cosa otterremo dalla Clinica dell’Abbondanza. Avete frequentato moltissimi corsi sull’abbondanza ottenendo risultati a breve termine, se vi andava bene. Risultati a breve termine, dopo di che vivete davvero nell’abbondanza? O è stato il metodo o lo schema di qualcun altro?? La COSCIENZA * Molti conoscono già alcune di queste informazioni, ma per i nuovi farò una specie di riassunto – è molto importante, sono i fondamentali dell’Energia e della Coscienza. La cosa interessante sulla coscienza… a proposito, la coscienza è consapevolezza. Non è intelligenza, non è pensare; è consapevolezza, è percezione. La coscienza – voi – non contiene alcun tipo di energia. C’è un enorme equivoco sul fatto che voi siete esseri energetici. Non lo siete per niente. Voi siete coscienza. Quando riuscite ad attingere alla coscienza, al punto centrale, quando superate i pensieri e persino i concetti legati all’energia e tornate nella coscienza, quello siete voi. Quella è la passione. Quella è la Sorgente. Per favore, prendetevi un attimo per sentirvi come un essere di coscienza. Avete un corpo, avete una mente e degli aspetti uniti da un’ampia gamma di dinamiche e avete portato tutto nell’energia. Voi non siete energia, non siete il vostro corpo, non siete la vostra mente. Voi siete coscienza. Tutto qui. La coscienza non conosce tempo. La coscienza non conosce i dettagli, i fatti e le cifre. Non ne ha bisogno. La vostra anima, la vostra coscienza strappa via tutti i dettagli – il tempo, i luoghi e tutto il resto – ed estrae la saggezza da un’esperienza che avete vissuto. All’anima non importa se la considerate buona o cattiva, lei estrae la saggezza e beve dentro di sé questa goccia dorata di nettare e poi se ne rallegra. Ahh! Non importa cosa pensate dell’esperienza di ciò che avete fatto, all’anima non importa. È solo la saggezza. L'ENERGIA * Il prossimo punto. L’energia. L’energia è tutto intorno a voi. L’energia è stata creata dalla passione dell’anima, dalla coscienza stessa. Si è condensata. Si è compattata. È stata spremuta fuori da una pressione pazzesca, la bella pressione della passione che ha creato ciò che chiamate energia. Poi ha inviato l’energia fuori, nella creazione per servirvi. Voi avete creato l’energia. Non è più coscienza. È energia ed è dappertutto. Non pensate solo in termini di dimensione fisica, ma in termini di tutte le dimensioni. C’è energia proprio dappertutto. Esiste un’energia che è attaccata solo e unicamente a voi, alla vostra anima e nessuna persona o Dio o un altro essere potrà mai portarvela via. È vostra. È la vostra energia del nucleo. Ci sono altri livelli dell’energia – l’energia cosmica, l’energia cristallina e poi l’energia della Terra – ma tutte provengono dalla stessa sorgente: la passione dell’anima di fare esperienza. Voi portate l’energia nella vostra realtà – la usate per manifestare la vostra realtà – e lo fate di continuo, a prescindere da ciò che accade. Persino quando sentite di avere un’energia bassa continuate a portarla dentro. Voi siete come un magnete che attrae l’energia non attraverso i vostri pensieri, ma attraverso la vostra passione. la Nuova Energia è luce. Non pensatela come la luce di una lampadina; la Nuova Energia è luce ma dovete combinare il buio, il buio e la luce. Non parlo delle vostre forze malvagie metaforiche o cose del genere; parlo di questo principio, la fisica della luce cosmica. È dappertutto e non è la luce del sole e neppure quella di una lampadina. L’energia attivata dalla passione diventa luce e attraversa le dimensioni e il cosmo. A mano a mano che si avvicina a questo pianeta si addensa in pezzi più grandi, si densifica. In fondo, però, è ancora luce. Quella è la vera sorgente dell’energia. È tutt’intorno a voi, è dappertutto ma per creare l’effetto della vera energia deve essere combinata con l'oscurità. È tutt’intorno. È gratuita. Non dovete bruciarla. È semplice. I fisici non la vedono ancora; non capiscono bene le dinamiche della luce perché la maggior parte di loro cerca una luce visiva o una luce che comunque rientra nello spettro noto alla scienza. Oltre a quello, potreste dire che a una frequenza superiore c’è la vera luce. Quella è l’energia ed è dappertutto. È proprio dappertutto. Torniamo al punto – l’energia è dappertutto intorno a voi. È – lo dirò in termini semplici – di fondo è in forma negativa e positiva. Ciò non significa buona o cattiva; sono solo due forze diverse. L’energia è portata dentro dalla passione – è stata portata su questa Terra dalla passione dell’umanità, nella vostra vita è stata portata a voi dalla passione della vostra stessa anima – e ciò accade con quantità diverse di particelle positive e negative. ‘Particelle’ – non è la parola esatta ma è la migliore che ci viene. Ciò fluisce nella vostra vita, nel vostro corpo, nella vostra realtà e si manifesta in cose come il denaro, le automobili, il cibo, i pensieri, la frequenza e la vibrazione e tutto ciò che vedete nella vostra realtà. La luce è inserita in ciò che io considero la dimensione più densa in tutta la creazione – è già un bel traguardo riuscire [riuscirà] a portarla qui. È già un bel traguardo osservarla mentre arriva dalle altre dimensioni nella sua forma di luce pura e poi riunisce le particelle positive e negative e discende in questa dimensione molto densa e poi si trasforma in acqua e terra e aria e tutte le altre – è un fenomeno molto interessante. Ora, per riuscire a capire l’abbondanza è importante sottolineare principi dell’energia. Ricordatevi: voi siete coscienza, non siete energia. Voi non siete il corpo o la mente. BEATI COLORO CHE COMPRENDONO ...perchè la LIBERAZIONE non è cosa sempre facile causa i molti blocchi ...che qui in questo estratto non ho elencato... pace. v’impegnate davvero per avere una vita abbondante e piena di gioia? È proprio questa la scelta fatta col cuore? Questo è uno dei principi molto semplice dell’esistenza spirituale. Se c’è, vuol dire che la volete proprio così. Voi dite, “Ma no, non lo voglio.” Beh sì, in realtà la volete perché non volete l’alternativa e quindi c’inserite qualcosa che potrebbe crearvi qualche disagio. Voi non volete l’alternativa. Voi non volete la vera abbondanza. Perché? Perché dovreste svegliarvi. Voi non volete la vera salute. Perché? Perché non potreste essere una maledetta vittima. Sì, sì, sì. Io so che dite, “No, non è colpa mia.” Sì, in realtà è nella vostra vita per uno scopo. Almeno non dovete affrontare l’alternativa. Sì. A quel punto non potreste più essere una maledetta vittima. Sì, sì, sì. Io so che dite, “No, non è colpa mia.” Sì, in realtà è nella vostra vita per uno scopo. Almeno non dovete affrontare l’alternativa. E se la vita fosse davvero abbondante e davvero semplice? E se aveste una quantità pazzesca di energia? E se? Bene, io direi proprio che non potreste più fare i vostri giochetti. Non potreste più essere la vittima. Non potreste più andare in giro con la mentalità del “povero me”. Non avreste altre scuse. Sareste un Maestro asceso. SAINT GERMAIN Fate un respiro profondo e date ordini alle energie. Sì, date loro degli ordini. Voi date dei comandi alle energie – “Servitemi con abbondanza. Servitemi nella grazia. Servitemi con facilità e nella gioia. Servitemi, energie, ve lo ordino ora.” A quel punto vi togliete di mezzo e lasciate che accada. Proprio come il Maestro ha lasciato che i pesci arrivassero alla sua canna da pesca, voi lasciate che le energie vengano a voi senza pensare, senza manipolare, senza nessun se, e o ma e senza chiedervi quando o perché o come. Le lasciate fare e basta. Lo date per certo. Lo sapete. Lo sentite. Dimenticatevi del vostro conto in banca, del vostro affitto. Dimenticatevi delle vostre bollette. Dimenticatevi tutte queste cose. Smettetela di preoccuparvene. Avete dato gli ordini alle energie ed esse vi servono. A me non interessa se siete l’essere più miserabile sulla Terra, non m’interessa il vostro passato, non m’interessa cosa avete fatto perché se siete così audaci da stare in questo momento Ora e sentire la passione dell’Io Esisto, se siete così audaci da far risplendere di nuovo la vostra luce, il vostro passato non fa proprio nessuna [sulla] differenza. Vi togliete di mezzo e lasciate che le energie vi servano nella gioia, con facilità e nella graziA Le lasciate fluire nella vostra vita .Una vita che non avete costruito intorno al pensare, pianificare, allo sforzarsi ma una vita che è stata canalizzata nelle energie più alte, nelle energie più chiare e nelle energie più sane e più ricche. “Io esisto – quindi l’energia mi serve. Io esisto – quindi ne sono degno. Io esisto – quindi non mi sforzo. Io esisto molto oltre la vita del minimo indispensabile. Io Sono quello che Sono.” Poi ve ne state zitti. Vi togliete di mezzo. Non ci pensate più sopra. Camminate lungo la strada della vita sentendo il profumo dell’aria, percependo la natura e chiedendovi che cosa volete creare come prossima cosa sapendo che accadrà nel momento stesso in cui decidete di crearlo. Beh, in realtà l’avete creato molto tempo fa e ora non fa altro che prendere vita. A. SAINT GERMAIN